x

19 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 19 Maggio 2022 alle 10:55:00

foto di Orchestra della Magna Grecia
Orchestra della Magna Grecia

È uno degli appuntamenti più attesi della stagione orchestrale dell’Ico tarantina quello che giovedì, 28 aprile, all’Orfeo, sarà proposto al pubblico del teatro in via Pitagora: in cartellone, infatti, c’è “Barcelona opera rock”, concerto il cui programma prevede l’esecuzione dell’intero album-capolavoro pubblicato in tutto il mondo il 10 ottobre 1988, eseguito dai Queen e interpretato da Freddie Mercury e Montserrat Caballé.

La dedica alla città di Barcellona di quello che nel ’92 diventò anche l’inno ufficiale dei Giochi della XXV Olimpiade che si svolsero nella città catalana. L’Orchestra della Magna Grecia sarà diretta dal Maestro Roberto Molinelli, con il soprano Sara Borrelli che sostituisce, causa improvvisa indisponibilità, Desirée Rancatore e con Joahn Boding. Mercury, grande appassionato di musica lirica, era così affascinato dal grande soprano spagnolo, dal ritenerlo una vera leggenda: «Non penso a me stesso come una leggenda – diceva il leader dei Queen – perché personalmente con le leggende non ho molto a che fare: per me una leggenda è qualcuno come Montserrat Caballé! Amo la musica e per me lei è la musica!». «Siamo felici – sostiene il Maestro Piero Romano, direttore artistico dell’Orchestra Magna Grecia – di ospitare in una stagione ricca di grandi soddisfazioni un appuntamento così strepitoso, dal quale scaturirà l’energia dei Queen e di Freddy Mercury. Feri, inoltre, della qualità artistica della nostra proposta, capace di tenere insieme tradizione e innovazione, una scelta premiata dal pubblico in questi mesi con una presenza numerosa e costante».

“BARCELONA”: L’ALBUM
L’album “Barcelona” venne registrato in un lasso di tempo piuttosto lungo: Freddie, infatti, entrò in studio subito nei primi mesi del 1987 ed incise alcuni demo ed in marzo venne raggiunto da Montserrat Caballé per alcune jam/session in cui iniziarono a dar vita ad alcuni brani (Barcelona, uno di questi). L’album venne rimasterizzato e ripubblicato diverse volte sempre con una nuova copertina. In particolare nel ‘92 in occasione del successo ottenuto dalla seconda pubblicazione dell’omonimo singolo, venne ripubblicato. Cinque anni prima era stato scelto come inno ufficiale per i Giochi della XXV Olimpiade, nel 2000 all’interno del box set celebrativo Freddie Mercury Solo Collection e, infine, il 3 settembre 2012 in edizione speciale, quest’ultima volta anche completamente riarrangiato e rimasterizzato: non sono più infatti i sintetizzatori a coprire la parte orchestrale, ma un’orchestra; inoltre la “drum machine” è stata sostituita dalle percussioni. Inizio ore 21. Info: 3929199935 e 099.7304422.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche