x

19 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 19 Maggio 2022 alle 06:24:05

News Provincia di Taranto

Rigenerazione urbana, la nuova via Taranto a Castellaneta

foto di Via Taranto a Castellaneta
Via Taranto a Castellaneta

CASTELLANETA – Il Comune di Castellaneta organizza per domani, giovedì 5 maggio, alle ore 18, nelle Officine Mercato Comunale un incontro pubblico per presentare i piani di rigenerazione urbana che interessano via Taranto, l’ingresso sud della città di Valentino. Obiettivo dell’incontro è quello di condividere con i tecnici, gli imprenditori e i portatori di interessi diffusi gli elaborati propedeutici all’approvazione del Pue/Pirt di via Taranto e del Piru “Costa”.

Con il Pirt-Piano di Intervento di Recupero Territoriale l’Amministrazione comunale mira a riqualificare la fascia gravinale di via Taranto, conciliando gli interessi delle strutture esistenti con quelli dell’Ente di regolamentare con uno strumento urbanistico adeguato la lottizzazione dell’area, unitamente alla necessità di valorizzare il patrimonio naturalistico della Gravina di Castellaneta, in sinergia con altri interventi in corso come la Casa del Parco, presso l’exmattatoio comunale, e il percorso ciclo-pedonale lungo l’ex-tracciato ferroviario. Il Piru-Programma Integrato di Rigenerazione Urbana presentato dalla società General Edil Srl è destinato a trasformare la vasta area interessata dell’opificio Costa, tra via Taranto, via Mastrobuono e via Mater Christi, con un intervento a destinazione residenziale e commerciale, con una grande attenzione alla dotazione di servizi e nuove funzioni dell’area, anche grazie a importanti opere pubbliche che prevedono una riqualificazione dell’area a verde antistante la chiesa dell’Assunta, una nuova viabilità dell’area con nuove piazze e spazi sociali. All’incontro interverranno il sindaco di Castellaneta, Giovanni Gugliotti, il responsabile dell’area Urbanistica comunale, l’ing. Vitangelo Giampetruzzi, il redattore del Pug e del Pue/Pirt, l’arch. Nicola Fuzio, e il redattore del Piru “Costa”, l’arch. Nicola Francesco D’Ippolito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche