x

24 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 24 Maggio 2022 alle 10:58:00

Cultura News

“Fiabastroccando” con Lilly De Siati

foto di Lilly De Siati
Lilly De Siati

Gianni Rodari, uno dei più grandi autori di letteratura per l’infanzia, ha dichiarato: «Un “libbro” con due b sarà soltanto un libro più pesante degli altri, o un libro sbagliato, o un libro specialissimo?». Come in questo caso, dalla geniale penna che ha prodotto filastrocche, fiabe e storie, è stato generato un pensiero divertente, mordace e spassoso, “apparentemente giocoso”, che resta impresso nella mente del fanciullo, e non solo. Scrivere per l’infanzia non è da tutti.

Chiunque potrebbe definirsi poeta, narratore o saggista. Tuttavia, realizzare testi per un pubblico di giovani lettori della scuola primaria, non è cosa semplice. Tutt’altro. In quest’arte, senza dubbio di smentita, la poetessa, scrittrice e autrice per l’infanzia Lilly De Siati riesce come poche altre. “Fiabastroccando”, il nuovo volume pubblicato e distribuito da G. C. L. edizioni di Pulsano, è la conferma. Anna Maria Padula nella prefazione al bel libro zeppo di fiabe, filastrocche, rime baciate e illustrazioni realizzate dalla mano esperta e raffinata di Rosaria Piccione, dichiara: “Nelle fiabastrocche, brevi fiabe in rima, nate dalla fantasia di Lilly De Siati, incontreremo dolci randagi come Biancone, che guarda il nostro mondo con occhi penetranti e sinceri, o cani fortunati, come il barboncino, che gode delle cure di un padrone-amico; entreremo in una casetta di scoiattoli, in un inverno freddo, riscaldato dal calore degli affetti di questa piccola famigliola; conosceremo il bruco verdolino, assaggiatore ed esploratore di mondi di insalata; il gallo, vanitoso e baldanzoso, che fa da sveglia ufficiale a tutta la fattoria; ascolteremo il pigro ruggito del leone, viziato re della foresta, accudito dalla paziente leonessa; seguiremo il volo leggero di una farfalla, artista della natura che volteggia con leggerezza nella libertà; e riscopriremo la storia eterna della formica, infaticabile lavoratrice, e della classica amica-nemica, l’oziosa cicala; sentiremo miagolare la gatta Serafina, che difende il territorio, arruffata e provocata da un curioso topolino; e un po’ invidieremo la placida lumaca, pigra osservatrice della realtà, che vive la vita godendola ogni momento; proveremo tenerezza per l’unico anatroccolo nero, comunque amato, che diventerà uno splendido cigno; e con l’ape Regina, scopriremo il meraviglioso equilibrio del regno delle api, minacciato dall’uomo; e proveremo tenerezza per l’asino Brunello, mite, socievole e paziente lavoratore, capace comunque di difendersi dai soprusi.

Entreremo nel magico mondo delle fate, dove conosceremo fata Gentile, regina di fratellanza e pace; fata Ricciolina, diversa dalle altre fatine, ma generosa, disponibile e per questo amata; gli Elfi, benevoli ma anche permalosi, generosi e dispettosi; gli Gnomi, laboriosi e saggi protettori della natura; il Magnifico Re, solitario e triste per la perdita della sua amata; il regno della musica, popolato da fate Musiciste, che suonano gli strumenti della natura; la fata Ballerina, che insegna al mondo a danzare sulle note eleganti del tango; la Regina Clandestina, combattente e coraggiosa; le fate verdiane, che risanano la natura con i loro poteri; la fata Sirena, pietrificata dall’egoismo umano. Grazie a Lilly De Siati, alla sua scrittura fatta di diminutivi e vezzeggiativi, di metafore dolci e similitudini leggere, rifletteremo anche sulla bellezza ed i pericoli che vive il nostro pianeta, saremo invitati alla pace e alla solidarietà tra gli uomini, all’accoglienza ed alla convivenza serena tra uomini e creato. E infine, quando avremo conosciuto e amato questo mondo immaginario e incantato, reciteremo la Ninna nanna della Regina, per cullare il bambino che è dentro di noi e ritornare a sognare e a credere in un mondo di serenità, bellezza e gioia”. L’autrice, l’editore vi aspettano questa sera alle ore 18:30 presso la libreria Ubik di Taranto.

Gian Carlo Lisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche