Cronaca News

Protezione civile, c’è Angelo Borrelli

Partecipa ad un convegno che si tiene domenica 19 al Castello Aragonese

Il capo della Protezione civile Angelo Borrelli
Il capo della Protezione civile Angelo Borrelli

Se la promozione della cultura dell’autoprotezione diventa fattore determinante per la sopravvivenza della persona nelle situazioni di emergenza o di rischio, l’accrescimento della resilienza, ovverosia la capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici, è elemento indispensabile per la sopravvivenza della comunità dinanzi alle difficoltà derivanti dal verificarsi di un evento di calamità naturale o di natura antropica.

È competenza dello Stato supportare le strutture sociali travolte da circostanze avverse, cioè è impegno dello Stato promuovere la resilienza della comunità che deve rendersi capace di fronteggiare efficacemente le contrarietà nonostante tutto. In tali circostanze il ruolo delle associazioni di volontariato spesso è decisivo. Il volontariato è parte integrante del Sistema di Protezione Civile e parte integrante dello Stato che ne riconosce il valore e la funzione sociale, con il proprio contributo esalta i valori di prossimità nell’approccio della sua azione di aiuto alla popolazione. Se ne parlerà nel convegno “La Protezione Civile è Prossimità” che si terrà, nell’ambito della Biennale della Prossimità, alle ore 11.00 di domenica 19 maggio, nella Sala “Celestino V” del Castello Aragonese di Taranto. Interverranno Rinaldio Melucci, sindaco di Taranto, Angelo Borrelli, Capo Dipartimento Protezione Civile, l’Ammiraglio di Divisione Navale Salvatore Vitiello, comandante Comando Marittimo Sud Marina Militare, Antonio Nunziante, assessore con delega alla Protezione Civile Regione Puglia, l’ing. Domenico De Pinto, della Direzione Regionale Vigili del Fuoco, Antonio Mario Lerario, dirigente Sezione Protezione Civile Regione Puglia e Patrizio Losi, presidente nazionale FIRCB. Nel corso del convegno “La Protezione Civile è Prossimità” sono previsti gli interventi del pubblico con Facilitatore il dottor Giannicola D’amico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche