13 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Maggio 2021 alle 06:53:50

Cronaca News

Discarica abusiva in una cava, nei guai 4 fratelli

I controlli dei carabinieri

Discarica abusiva in una cava
Discarica abusiva in una cava

Proseguono i controlli dei carabinieri finalizzati a contrastare i reati in materia ambientale. I militari hanno denunciato in stato di liberta quattro fratelli per aver realizzato e gestito una discarica abusiva di rifiuti pericolosi. Hanno individuato, all’interno di una cava dismessa, sitiata nelle campagne di Manduria, un cumulo di rifiuti composto da inerti da demolizione, materiale plastico di vario genere, pneumatici usurati e onduline in amianto.

Gli immediati accertamenti hanno consentito ai carabinieri di identificare i quattro fratelli che hanno realizzato e gestito tale sito come una vera e propria discarica abusiva. Al termine delle formalità di rito, sono stati denunciati in stato di libertà, mentre il terreno, di circa ventimila metri quadrati è stato sottoposto a sequestro. Nel corso degli stessi controlli i militari dell’Arma hanno posto sotto sequestro una discarica abusiva divenuta pericolosa a causa dei ripetuti incendi durante i quali sono stati bruciati quintali e quintali di rifiuti. La zona interessata è quella adiacente la pineta di San Pietro in Bevagna destinata a parcheggio. I carabinieri hanno messo i sigilli all’area delimitata da una rete rossa che impedisce l’accesso a quella che è diventato il luogo di smaltimento di rifiuti di ogni genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche