Cronaca News

Ordine avvocati, Fedele Moretti è il nuovo presidente

Lo ha stabilito alla prima riunione il nuovo Consiglio

Fedele Moretti nuovo presidente dell'Ordine degli Avvocati
Fedele Moretti nuovo presidente dell'Ordine degli Avvocati

Fedele Moretti è il nuovo presidente dell’Ordine degli Avvocati di Taranto. Lo ha stabilito alla prima riunione il nuovo Consiglio, convocato per l’elezione delle cariche direttive. Moretti è risultato il candidato che ha ottenuto più preferenze, 878, alle elezioni del 16-18 maggio scorsi.

Vice presidente è stato eletto l’avvocato penalista Antoniovito Altamura (747 voti). Per la prima volta la segreteria del Consiglio dell’Ordine va a una donna, l’avvocato Loredana Ruscigno (543) mentre alla carica di tesoriere è stato eletto l’avvocato Francesco Tacente (667), che al secondo mandato si è confermatp uno dei consiglieri più suffragati e alle elezioni di quattro anni fa risultò a soli 31 anni il più giovane consigliere d’Italia. L’avvocato Egidio Albanese ha rinunciato alla carica di consigliere dell’Ordine. In forza delle sue dimissioni alla prossima riunione entrerà nel Consiglio dell’Ordine l’avvocato Giovanni Albano, primo dei non eletti.

«Ringrazio tutti i consiglieri che hanno individuato in me la persona deputata alla guida dell’Ordine nei prossimi anni – ha detto il neo presidente Moretti – i colleghi che mi hanno votato e la mia famiglia che mi ha supportato. Ora col nuovo Consiglio ci metteremo subito al lavoro per l’avvocatura ionica». «Sono emozionato ed esprimo riconoscenza ai colleghi per la fiducia espressa. Sono giovane ma ho già maturato esperienze amministrative in altri contesti che intendo mettere al servizio di tutti per dare risposte celeri alle esigenze dei nostri colleghi», è il commento del tesoriere Tacente. «Sono grata e riconoscente ai colleghi che hanno riposto fiducia in me e ancor più al presidente Moretti e ai consiglieri neo eletti che hanno voluto affidarmi la carica di segretario dell’Ordine. Ne sono onorata e mi impegno a svolgere con serietà e diligenza l’incarico nell’interesse dell’intero Foro», ha commentato la segretaria Ruscigno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche