Cronaca News

Sant’Antonio, Taranto si prepara ai festeggiamenti

Processione e festa di strada

Chiesa Sant'Antonio a Taranto
Chiesa Sant'Antonio a Taranto

Il momento più bel­lo, atteso un anno e vissuto con grande gioia, preghiera e voglia di stare insieme. Con la “tredicina” partono ufficialmente venerdì 31 maggio i festeggiamenti a Taranto della parrocchia di Sant’Antonio da Padova. Una festa ma anche un momento di riflessione per tutta la parrocchia guidata dal parroco don Carmine Agresta, insieme con i suoi vicari don Antonio Panico, don Armando Imperato, don Rocco La Rocca, che mette in atto, cer­cando di coinvolgere la comunità, il quartiere, la città tutta, quello che è il suo percorso spirituale.

Una festa che arriva nell’anno in cui, finalmente, la Cripta di Santa Rita con la sua chiesa inferiore è stata restituita ai fedeli, restaurata e rinnovata a conclusione dei lavori.

Come ogni anno, fitto il program­ma dei festeggiamenti e delle manifestazioni religiose, civili e culturali.

Mercoledì 12 giugno a partire dalle 20.30 la veglia di preghiera per pre­pararsi alla grande festa di giovedì 13 con la benedizione del pane al termine di ogni messa, la solenne concelebrazione eucaristica che sarà presieduta da mons. Filippo Santoro, arcivescovo di Taranto, cui seguirà la processione in onore del Santo per le vie del quartiere.

Ma la festa di Sant’Antonio da sem­pre vuol dire anche manifestazioni culturali e civili di corollario.

Si è già svolta, lunedì scorso, la pri­ma serata del Festival Organistico Internazionale diretto dal Maestro Buongiorno che ha visto l’esibizio­ne del maestro Nicola Curzio.

Lunedì prossimo 3 giugno suo­nerà il maestro polacco Roman Perucki. Grande novità nel solco della tradizione delle ultime feste, lo spettacolo presso l’Auditorium Tarentum, che quest’anno con il titolo emblematico “Canta Napoli” – Festival della Canzone napoleta­na classica” vedrà sul palco una divertente esibizione a squadre sui classici della canzone partenopea (biglietto d’ingresso 7 euro, il rica­vato sarà devoluto alla parrocchia). E poi, a chiusura di tutto, mercoledì 12 giugno attività per i più piccoli “Pompieropoli” in collaborazione con i Vigili del Fuoco di Taranto e giovedì 13 giugno, dopo la proces­sione, torna a grande richiesta la fe­sta popolare “Pizziche e Danze dal mondo”, con i balli popolari guidati dal maestro Giovanni Labate.

Manifestazioni religiose – dal 31 maggio al 12 giugno – Tredicina di Sant’Antonio – Orario Ss. Messe: 7.30 – 9 – 19. Mercoledì 12 giugno Veglia di preghiera dalle 20,30. Giovedì 13 giugno – Benedizione del pane, al termine di ogni S. Messa. Celebrazioni delle Ss. Mes­se: 7.30 – 9 – 10 – 11 – 12. Alle ore 17 benedizione dei bambini; ore 18 solenne concelebrazione euca­ristica. A seguire la processione, con il simulacro del Santo per le vie del quartiere col seguente percorso: Chiesa – Duca degli Abruzzi – Dante – Pupino (senso inverso) – Oberdan – Nitti – Mazzi­ni – R.Elena – Bruno – Duca degli Abruzzi – Chiesa; la processione sarà accompagnata dal Gran Com­plesso Bandistico “Città di Crispia­no”, diretto dal maestro. Bolognino.

Manifestazioni culturali – Fe­stival Organistico Internazionale 2019. Chiesa di Sant’Antonio ore 20.30. Ingresso libero. Lunedì 3 giugno: maestro Roman Perucki (Polonia) – Direzione artistica: ma­estro Francesco Buongiorno.

Manifestazioni civili. VII Edizio­ne del torneo di calcetto per ragaz­zi. Il Torneo si svolge nei Campi del “Mediterraneo Village” in via Bruno, in collaborazione con la società cooperativa “La Vela”. In­gresso gratuito. Domenica 9 giugno alle ore 20.30, nell’Auditorium Ta­rentum – “Canta Napoli” – Festival della Canzone napoletana classica. Biglietto d’ingresso 7 euro, il rica­vato sarà devoluto alla parrocchia. Mercoledì 12 giugno, – “Pompie­ropoli” – attività ludico – formativa dei nostri bambini e ragazzi con i Vigili del Fuoco.

Le attività si svolgeranno in via Criscuolo dalle ore 16 alle ore 20. Giovedì 13 giugno, dopo la proces­sione, alle ore 20.30 circa ci sarà, in via Criscuolo, uno spettacolo di pizzica e danze popolari guidate dal maestro Giovanni Labbate (sarà possibile consumare focacce, bibite ed altro).

Il ricavato delle offerte sarà devo­luto esclusivamente in beneficenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche