12 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Aprile 2021 alle 16:52:04

Cronaca News

Mafia, racket e stupefacenti: 32 indagati

Blitz Mercurio, notificati gli avvisi di conclusione delle indagini

Blitz Mercurio
Blitz Mercurio

Mafia, racket, droga e soldi falsi: 32 indagati nella operazione Mercurio. I carabinieri hanno notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari ai presunti componenti di una organizzazione che operava tra Lizzano e i paesi limitrofi.

Il blitz “Mercurio” era scattato lo scorso 25 febbraio, al termine di indagini coordinate dalla Dda. I militari della Stazione di Lizzano e della Compagnia di Manduria, avevano notificato ventidue ordinanze di custodia in carcere, quattro ai domiciliari e cinque tra obbligo di dimora e presentazione alla polizia giudiziaria. Le indagini avviate nel gennaio del 2016 attraverso intercettazioni nei confronti di alcune persone arrestate per spaccio di eroina, cocaina e hashish in un noto bar di Lizzano, hanno consentito di scoprire l’esistenza di un gruppo legato alla Sacra Corona Unita del quale gli indagati hanno proseguito l’azione cambiando metodi, scopi e attività e avvalendosi della forza dell’ intimidazione. L’organizzazione dedita al traffico di stupefacenti e alle estorsioni ai danni di commercianti di Lizzano (con attentati incendiari compiuti con bottiglie molotov) secondo l’accusa era capeggiata da Giovanni Giuliano Cagnazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche