13 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Aprile 2021 alle 15:33:31

News Spettacolo

Medimex, scatta il conto alla rovescia: ecco il programma

Presentato l’International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds

Patti Smith
Patti Smith

Comincia l’attesa per la cinque giorni di eventi che da mercoledì 5 a domenica 9 giugno vedrà Taranto al centro di una serie di iniziative nell’ambito di Medimex, l’International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale pugliese, attuato con il Teatro Pubblico Pugliese.

Ieri la presentazione del programma completo. Un calendario di circa cento appuntamenti tra concerti dal vivo su due diversi palchi (la Rotonda del Lungomare e la Villa Peripato), esposizioni, attività professionali, proiezioni, presentazioni di libri, dj set e le lezioni delle scuole di musica Medimex torna a Taranto dopo il successo straordinario dello scorso anno. E come lo scorso anno, anche in questa edizione tutto ruoterà intorno alla musica con star internazionali e artisti italiani, con workshop durante i quali si confronteranno professionisti del settore per analizzare le opportunità del mercato mondiale, incontri per il pubblico con Patti Smith, Piero Pelù e Motta, i rapper Frankie ni-nrg, Franco126 e Mezzosangue, i fotografi Baron Wolman e Giovanni Canitano, un mercato internazionale del vinile con le principali etichette indipendenti europee, dj set, proiezioni, contest, ulteriori mostre, presentazioni di libri e molte altre attività. Non poteva mancare una mostra fotografica dedicata a Woodstock nel cinquantennale del festival americano e a Jimi Hendrix, musicista simbolo della straordinaria stagione: fotografie di Baron Wolman e Donald Silverstein racconteranno, in 62 scatti quasi prevalentemente inediti, questo importante momento della cultura popolare del secondo Novecento.

La mostra, realizzata con ONO Arte, sarà aperta al pubblico a ingresso gratuito dal 6 al 28 giugno e sarà dislocata tra l’ex chiesetta dell’Università, in via Duomo, nella Città Vecchia, dove saranno esposte le foto di Wolman su Woodstock e una parte degli scatti di Silverstein su Hendrix, e il museo MArTa, dove si potranno ammirare altre foto di Silverstein riguardanti il grande chitarrista americano. Gli artisti si racconteranno, invece, durante gli “Incontri d’autore”, confessioni pubbliche durante le quali gli ospiti parleranno non solo della loro esperienza professionale, ma anche degli aspetti più diversi della propria storia personale e delle proprie passioni. Toccherà a Frankie hinrg, capostipite del filone impegnato dell’hip hop italiano, dare il via agli incontri il 6 giugno, all’Università (ore 15.30); alle 17,15 sarà, poi, la volta di Franco126, l’ex sodale di Carl Brave che ha recentemente intrapreso la carriera solista e, alle 18, la giornata si chiude con Baron Wolman che anticipa l’inaugurazione della mostra. Due, invece, gli appuntamenti di venerdì 7 giugno, all’Università con Mezzosangue, rapper in grande ascesa (ore 17.15) e in Villa Peripato con un incontro su Woodstock con il giornalista Ernesto Assante e il fotografo Giovanni Canitano (ore 18).

Gli “Incontri d’autore” si chiudono sabato 8 giugno con altri tre appuntamenti, due all’Università, con il co-fondatore dei Litfiba, Piero Pelù (ore 16) e uno dei più interessanti cantautori della nuova generazione, Motta (ore 17.15), mentre in Villa Peripato l’appuntamento è con l’icona del rock Patti Smith (ore 18). Al centro delle attività professionali del Medimex, in programma il 7 e 8 giugno nella sede dell’Università, ci sono il mercato della musica, l’industria discografica, il mondo dei live e i rapporti tra musica e intelligenze artificiali: artisti e operatori del settore potranno incontrare direttori di festival, responsabili di agenzie, etichette discografiche e stakeholder internazionali. Tornano i Face to face(s), le scuole di musica con docenti di primo piano come il direttore d’orchestra Beppe Vessicchio e il produttore degli U2, Marc Urselli, il produttore discografico Tommaso Colliva, Tiziano Russo, autore di videoclip per Ghali, Francesco Gabbani, Negramaro e molti altri big della scena musicale italiana. Inoltre, il Medimex fa largo ai millenials con la finale di Rec’n’Play, il contest per band emergenti (in prevalenza di studenti pugliesi) ideato e organizzato da Zerottanta Produzioni con il Liceo Scientifico Scacchi di Bari.

L’appuntamento è per l’8 giugno, dalle ore 16 alle 20, nel Teatro Fusco. Torna anche il Medimex Music Market feat Independent Label Market, spazio dedicato alle etichette indipendenti e ai collezionisti di vinili che sarà presente nella Villa Peripato dal 6 all’8 giugno (dalle ore 17 sino al termine dei concerti): prevede la presenza di collezionisti di vinili provenienti da ogni parte d’Italia con i loro pezzi rarissimi e ricercatissimi, un’esposizione di accessori a tema e di designer indipendenti “music oriented” e una sezione dedicata all’editoria, alle illustrazioni vintage e al design, con esemplari accuratamente selezionati ed espositori provenienti da Italia ed Europa. Inoltre, è previsto un programma di conferenze con ospiti internazionali, apertivi musicali e dj set tenuti dalle label ospiti. Previste anche l’area Kids e l’area Pin-Pugliesi Innovativi dedicata a cinque dei vincitori del bando PIN, l’iniziativa delle Politiche Giovanili della Regione Puglia rivolta ai giovani che intendono realizzare progetti imprenditoriali innovativi ad alto potenziale di sviluppo locale. Il Medimex celebra i cinquant’anni di Woodstock anche sul grande schermo con due serate di proiezioni in collaborazione con Apulia Film Commission in programma al Teatro Fusco, il 4 e 5 giugno, con un’esclusiva: l’anteprima italiana del recente Woodstock – Three days that defined a generation di Barak Goodman. Martedì 4 giugno, alle ore 20 verrà proiettato Woodstock – Tre giorni di pace, amore e musica diretto da Michael Wadleigh, mentre mercoledì 5 giugno si parte alle ore 19 con My Generation – Woodstock 1969, 1994, 1999. Previste anche presentazioni di libri sul rock al Caffè Letterario Cibo per la Mente. Tra le iniziative collaterali le due mostre in programma dal 5 al 9 giugno nella Galleria Comunale curate da Puglia Rock: Wonderwall-An Exhibition about Oasis, la prima, Rocks and Shots, comprende altre foto di Henry Ruggeri sui altri grandi del rock.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche