21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Aprile 2021 alle 09:30:12

Cronaca News

Sanità, novità per i pazienti

Il 7 e l’8 giugno se ne parlerà in un convegno col dottor Patrizio Mazza

Ospedale Ss. Annunziata di Taranto
Ospedale Ss. Annunziata di Taranto

“Quali novità al servizio del paziente” è il titolo del congresso medico scientifico che si terrà a Taranto venerdi 7 e sabato 8 giugno presso il Salone di Rappresentanza della Provincia, in via Anfiteatro, 4, con inizio alle 9.30. L’evento, il cui responsabile scientifico è il dottor Patrizio Mazza, direttore della S.C. di Ematologia della Asl di Taranto, grazie alla partecipazione di illustri esperti di fama internazionale e nazionale approfondirà ogni novità esistente in tema di approccio e cura delle malattie ematologiche. L’obiettivo sarà quello di chiarire a medici, psicologi, infermieri, biologi, farmacisti, tecnici sanitari di laboratorio biomedico quali siano i punti fermi nel nuovo scenario. Il congresso medico scientifico è nato dall’esigenza di approfondire quanto accaduto negli ultimi anni in cui si è assistito in maniera rapida ad una trasformazione radicale nella maniera di effettuare terapia in varie malattie ematologiche, come ad esempio meno chemioterapia e più immunoterapia o terapia di precisione. In tutto ciò sia il medico, che il paziente risultano coinvolti in un vortice di opportunità terapeutiche, e possibili risvolti di cura; ma è un turbinio di scelte che ad ambedue può incutere una certa insicurezza su ciò che sia meglio effettuare data l’ampiezza delle possibilità.

Il paziente e il medico si trovano accomunati oggi nella domanda: “che cosa devo fare?”, e se rapidamente non si raggiunge una chiarezza di intenti nel medico, per l’ottenimento di determinati risultati , si corre il rischio che tale dubbio si trasmetta al paziente, nonostante l’ampia gamma di terapie praticabili. Contestualmente l’obiettivo consiste nell’individuare come creare quel connubio, quella indispensabile fiducia e collaborazione tra medico e paziente, utilissimi ad entrambi nella speranza di essere coadiuvati da una diagnostica sempre più puntuale. “Quali novità al servizio del paziente” nasce proprio per questo: dare risposte alle domande che il paziente pone al medico e ai vari operatori che si interfacciano con lui, al fine di stimolare una condivisione di percorso terapeutico adeguato, considerato tutto ciò che di nuovo si muove nell’ Ematologia. Il congresso è composto da n. 10 Sessioni durante le quali saranno esaminate le principali patologie: Mieloma, Leucemia Mieloide Cronica, Leucemia Linfatica Cronica, Displasia Emopoietica, Mielofibrosi, Leucemia Acuta Mieloide, Linfoma di Hodgkin e Linfoma non Hodgkin per effettuare approfondimenti sugli aspetti organizzativi, modalità di diagnosi, scelta delle terapie innovative e previsione di ogni supporto di cura necessario al paziente. L ’evento è stato accreditato al Ministero della Salute per un massimo di cento partecipanti, ed è rivolto alle seguenti categorie: Medici, Farmacisti, Biologi, TLSB, Psicologi ed Infermieri, con la possibilità di conseguire undici crediti formativi. E’ gradita, inoltre, la partecipazione di tutte le Associazioni che collaborano nell’assistenza ai pazienti ematologici nonché la partecipazione degli stessi pazienti. L’evento è patrocinato dalla Rete Ematologia Pugliese, dalla ASL di Taranto e dalla Provincia di Taranto. Per le iscrizioni al convegno si può effettuare la registrazione sia on-line al seguente link: https://www.sanita.puglia.it/web/asltaranto nella sezione News o inviando il modulo compilato alla Segreteria Organizzativa ProEventi alla mail info@proeventi.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche