News Spettacolo

Cinzella Festival: inizia l’attesa

Presentata la terza edizione dell’evento in programma alle Cave di Fantiano

Presentata la terza edizione del Cinzella Festival
Presentata la terza edizione del Cinzella Festival

Da qualche giorno a Taranto si registrano commenti di questo tono: “Doveva piombare a Taranto il “Medimex” per portare finalmente il vero caldo nel capo­luogo jonico”. E così è stato: caldo e successo, come due fidanzatini, mano nella mano, hanno brillato come stelle nella splendida loca­tion del Lungomare tarantino. Con questo evento si è aperta, infatti, la stagione dei grandi appuntamenti musicali per la Città dei Due Mari e la provincia jonica.

Uno di questi è il “Cinzella Festi­val”. Sabato scorso, nella elegante e sempre accogliente sede della Università jonica, è stata presentata dagli organizzatori la terza edizio­ne del Festival che si svolgerà, per la parte musicale, dal 17 al 20 ago­sto nell’incantevole scenario delle Cave di Fantiano di Grottaglie che, come ha dichiarato lo stesso sinda­co della città delle ceramiche, Ciro D’Alò, diventeranno uno straordi­nario contenitore di cultura a suon di eccellente musica, e non solo.

Erano presenti alla conferenza stampa: Cesare Veronico di Puglia Sounds, Gianni Raimondi, presi­dente dell’Associazione Culturale AFO6 e ideatore della rassegna in collaborazione con l’Associa­zione “Il Serraglio; Ciro D’Alò, sindaco del Comune di Grottaglie che ospita la kermesse; Simonetta Dellomonaco e Antonio Parente, ri­spettivamente presidente e direttore di Apulia Film Commission, che ha patrocinato la l’evento; Pierluigi Quattrini del Gruppo Birra Peroni (main sponsor) e Michele Riondi­no, direttore Artistico del Cinzella Festival. Erano presenti anche rappresentanti degli altri sponsor.

La kermesse, nata quasi in sordina, ha ormai ha acquistato negli anni uno spessore a livello internazio­nale.

La terza edizione si arricchirà an­che di una interessante anteprima cinematografica, “Cinzella Imma­gini”, una serie di film provenienti dai più importanti festival interna­zionali e di settore che, dall’11 al 13 agosto, saranno proiettati nella Piazza d’Armi del Castello Arago­nese di Taranto.

Le tre serate di cinema, ad in­gresso libero, si articoleranno in una serie di proiezioni e incontri in cui la musica sarà protagonista attraverso il cinema, raccontando le storie di grandi musicisti e band famose, dai Sonics ai New Order, agli Afterhours ed altri, rievocando famosi concerti, intrecciando le in­venzioni sonore e le pulsioni visive di grandi artisti di ieri e di oggi. La direzione artistica dell’intero evento, che si svolgerà nel mese del solleone, è dell’attore tarantino Michele Riondino.

E’ quello del “Cinzella Festival” un appuntamento in cui la cultura musicale sale in cattedra, ma è anche l’espressione piena della nostra tarantinità rappresentata dal titolo del festival, dal suo diretto­re artistico e dalle location delle cave di Fantiano di Grottaglie e quel Castello Aragonese che dal 2005 ha fatto registrare già oltre un milione di visitatori, e che tie­ne aperte le sue porte in maniera continuativa dalle 9 del mattino fino alle 3 di notte.Il Festival, come noto, si intitola “Cinzella” per ricordare un personaggio tipico e popolare della Taranto fino agli anni ’70 del secolo scorso. Era la organizzatrice della prostituzione nella Città Antica. Il suo nome è il diminutivo dell’italiano Vincenza e ai tarantini è stata tramandata con il soprannome di “Scapulaua­gnune”. Una donna che con il suo saper fare ha reso liete le serate di militari, e non , ed è rimasta così impressa nella cultura popolare che all’inizio della Discesa Vasto uno scultore tarantino ha voluto realizzare, da un albero presente, una scultura riproducente la don­na che viene “camuffata” dietro il nome della divinità Lisea.

Ricco e variegato il carnet degli ospiti delle quattro serate ago­stane: si alterneranno sul palco i Battles, gli I Hate My Village, Digitalism, White Lies, Franz Ferdinand, Marlene Kuntz e gli Afterhours.

Il gruppo rock italiano, che si esibirà il 19 agosto, ha accettato con gioia l’invito degli organiz­zatori: “Abbiamo scelto Taranto – così dichiarano – perché negli ultimi anni ci siamo particolar­mente legati a questa città. La città bimare grazie al lavoro di molti artisti ed operatori cultu­rali liberi si sta rilanciando alla grande e noi siamo felici di fare parte in qualche modo di questo rilancio. Ci sembrava inoltre un gesto rispettoso ed affettuoso nei confronti di tutti i fan del Sud Italia che avranno così modo di vederci dal vivo dopo un lungo periodo di assenza”.

E allora segnate sull’agenda que­sti due appuntamenti: “Cinzella Immagini” e “Cinzella Festival” daranno vita, siamo sicuri, ad un agosto pieno di sorprese.

di Agata Battista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche