18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 17:24:06

News Provincia

Gelate 2018, il ministro firma la declaratoria

Nel lungo elenco figurano anche Crispiano, Grottaglie, Martina Franca e Montemesola

Gelata del 2018
Gelata del 2018

Il ministro delle Politiche Agricole, Gian Marco Centinaio, ha firmato il decreto di declaratoria per le eccezionali avversità atmosferiche verificatesi in Puglia dal 26 febbraio al 1° marzo 2018. A seguito della conversione in legge del Decreto Emergenze Agricole ed esaminata la proposta della Regione Puglia di declaratoria degli eventi avversi sono applicati nei territori danneggiati le provvidenze del Fondo di solidarietà nazionale. Nel lungo elenco anche Crispiano, Grottaglie, Martina Franca e Montemesola.

“Il Ministero ha dichiarato l’esistenza del carattere di eccezionalità degli eventi calamitosi in questi territori per i danni causati alle produzioni ed alle strutture aziendali – commenta il deputato pugliese Giuseppe L’Abbate, esponente M5S in Commissione Agricoltura a Montecitorio – si potranno, pertanto, applicare le specifiche misure di intervento previste dal Decreto Legislativo 29 marzo 2004, n. 102. In particolare, per favorire la ripresa economica e produttiva delle imprese agricole possono essere concessi contributi in conto capitale fino all’80% del danno accertato sulla base della produzione lorda vendibile media ordi naria, che nelle zone svantaggiate può raggiungere il 90%. Inoltre – prosegue – si concedono prestiti ad ammortamento quinquennale per le esigenze di esercizio dell’anno in cui si è verificato l’evento dannoso e per l’anno successivo, da erogare a tasso agevolato: 20% del tasso di riferimento per le operazioni di credito agrario oltre i 18 mesi per le aziende ricadenti nelle aree svantaggiate, 35% per le altre zone. Nell’ammontare del prestito sono comprese le rate delle operazioni di credito in scadenza nei 12 mesi successivi all’evento inerenti all’impresa agricola”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche