Cronaca News

Operazione pulizia sulla costa di San Vito

Melucci: «Ora i tarantini tornino a innamorarsi di questi luoghi»

Operazione pulizia sulla costa di San Vito
Operazione pulizia sulla costa di San Vito

Il sindaco l’ha chiamata «promessa d’a­more».

«Una promessa d’amore verso la città», ha detto Rinaldo Melucci nel presentare questa imponente azione di ma­nutenzione del verde pubblico. Come non se ne vedeva da anni. Tutta la fascia che va dalla fine di viale Virgilio, che attraverso viale Jonio arriva alla costa di San Vito, da Mare Chiaro, Praia a Mare fino a Viale del Tramonto, è stata interessata dagli interventi di Arca, Verde Idea e Bitella, nell’ambito di un programma che il Comune è riuscito a realizzare grazie ad una gara di importanza europea che consentirà di investire in queste operazioni di decoro urbano 15 milioni di euro per quattro anni.

Operazione pulizia sulla costa di San Vito
Operazione pulizia sulla costa di San Vito

«Dopo due anni di programmazione necessaria per usci­re dalle secche dell’emergenza continua – ha spiegato il sindaco visibilmente soddisfatto – finalmente possiamo dare visibilità al nostro lavoro. Questa operazione era già partita il mese scorso e oggi abbiamo voluto toccare luoghi molto cari ai tarantini, come questi bellissimi lidi che rappresentano l’approdo estivo storico per tanti tarantini e che oggi sono a disposizione soprattutto delle famiglie più fragili, che non hanno grandi possibilità di spostamento».

L’obiettivo è quello di restituire a queste aree, come a tutta la città, quel decoro urbano necessario per rendere Taranto pulita e accogliente.

«Doteremo queste zone – ha detto ancora il sindaco – di telecamere e parcheggi, per rendere tutto molto funzio­nale e sicuro».

Operazione pulizia sulla costa di San Vito
Operazione pulizia sulla costa di San Vito

L’azione del Comune, però, da sola non basta se non sarà accompagnata da un adeguato senso civico da parte degli stessi cittadini.

«Nel corso delle operazioni sono stati raccolti cumuli di rifiuti inimmaginabili», ha svelato l’assessore al pa­trimonio, Francesca Viggiano.

«Noi – ha in proposito sottolineato Melucci – vogliamo che i cittadini tornino ad innamorarsi di questi luoghi e che se ne prendano cura, che comprendano lo sforzo operativo e finanziario che stiamo compiendo».

Operazione pulizia sulla costa di San Vito
Operazione pulizia sulla costa di San Vito

Si tratta, quindi, non solo di una operazione di manuten­zione, ma del tentativo di indurre i tarantini ad armarsi di senso civico per tutelare il bene comune. Perché pos­siamo far arrivare tutti i soldi che vogliamo, possiamo sognare i migliori progetti di riqualificazione, ma se mancano l’amore per la propria città e l’educazione, nessuna rinascita potrà essere possibile.

 

2 Commenti
  1. Antonio mazzzarrisi 1 mese ago
    Reply

    Bella iniziativa
    C.e un angolo di Taranto uno dei più belli la disceva vasto dove fanno il mercato del pesce
    Ein condizioni pietose sporco la gente usa gli angoli nascosti per i propri bisogni puzza di pesce sporcizia e abbandono la fanno da padroni
    Si può fare qualcosa?
    Fino a prima che il mercato del pesce venisse collocato lì la gente di sera in estate ci passava il tempo a m fresco ora è un deserto

  2. Giuseppe Ottomano 1 mese ago
    Reply

    Iniziativa lodevole. Purtroppo diventerà inutile se non sara eseguito veramente il videocontrollo di cui si parla nell’articolo. Purtroppo il senso civico di molti si ottiene solo se biene intaccato il portafoglio con sanzioni pecuniarie importanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche