News Provincia

Al Pagliari di Massafra arriva psico-oncologia

Sarà avviata inoltre Endoscopia operativa

Il sindaco Quarto con l’associazione “Le Amazzoni”
Il sindaco Quarto con l’associazione “Le Amazzoni”

MASSAFRA – Nuovi Servizi nella struttura sanitaria “M. Pagliari” Riunione operativa presso la struttura sanitaria dell’ex ospedale “M. Pagliari”. Il sindaco di Massafra Fabrizio Quarto, al termine di continui e frequenti incontri con il direttore sanitario, dr. Gregorio Colacicco e con il direttore del dipartimento Area Medica, Fernando Sogari, ha ricevuto l’assicurazione che partiranno altri nuovi e importanti servizi per tutta l’utenza che abitualmente si avvale delle prestazioni rese all’interno del presidio sanitario massafrese.

In particolare, con grande soddisfazione, il sindaco ha appreso che sarà avviata l’Endoscopia Operativa con la presenza di un anestesista, così da poter dare seguito a piccoli interventi endoscopici. Inoltre, dopo più di un lustro, ritornerà ad essere disponibile la Tac con mezzo di contrasto. Il sindaco Quarto, su iniziativa dell’Associazione “Le Amazzoni” e la disponibilità dei vertici della Asl di Taranto, nonché del direttore del distretto, avv. Domenico Semeraro, ha ricevuto l’assicurazione del prossimo avvio, all’interno dell’ex struttura ospedaliera, di un laboratorio di “psico-oncologia” in grado di offrire sostegno a pazienti che vivono quotidianamente il terribile male del cancro e, molto spesso, nel peggiore dei modi.

L’associazione “Le Amazzoni”, in base alla sua esperienza, ritiene che il sostegno psicooncologico sia fondamentale nel percorso del paziente, perché sottolinea che molto spesso le cicatrici interiori sono ben più gravi di quelle fisiche e se non curate “uccidono più del cancro”. Il sindaco Fabrizio Quarto ha ringraziato per la sensibile collaborazione propositiva e per tutto ciò che svolgono, in un delicatissimo campo quale quello dell’oncologia, i membri dell’Associazione “Le Amazzoni”. Il sindaco Fabrizio Quarto ha espresso grati tudine al direttore generale Asl Taranto, avv. Stefano Rossi e al direttore sanitario Asl Taranto, Gregorio Colacicco, per la capacità di attuare il pieno diritto alla salute, inteso tanto come ambiente sano e salubre, quanto come potenziamento e realizzazione di strutture sanitarie efficienti e adeguate alle domande della popolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche