23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Aprile 2021 alle 15:06:21

News Spettacolo

Al via il premio “Città dello Jonio”

Il Festival sarà aperto dal duo “Wind&Strings”

Al via il premio “Città dello Jonio”
Al via il premio “Città dello Jonio”

Ai nastri di partenza il premio “Città dello Jonio”, il Festival chitarristico in­ternazionale in programma martedì, 2 luglio, a Palazzo di Città.

Quest’anno il Comune di Taranto ha destinato il riconoscimento al duo “Wind & Strings” composto dal flautista Anton Isselhard e dal chitarrista Pongpat Pongpradit che, nell’occa­sione, si esibiranno per il pubblico tarantino.

Giunto alla sua terza edizione, il Festival ha come obiettivo quello di creare un connubio tra musica di qualità e valorizzazione delle risorse architettoniche della nostra città.

L’importante Festival musical è nato dall’idea del M° Maria Ivana Oliva ed è organizzato dall’associazione “Guitar artium” di cui ne è presidente, in collaborazione con l’Ammini­strazione comunale di Taranto ed il patrocinio dalla Regione Puglia.

Questa manifestazione rappresenta ormai un fiore all’occhiello per Taranto, anche per il carattere internazionale dei musicisti ospitati; proprio per questo si è voluto istituire un pre­mio che quest’anno, come si diceva, viene as­segnato ai questi due musicisti che provengono dalle lontane Cambogia e Tailandia.

La collaborazione artistica tra Anton Isselhardt e Pongpat Pongpradit è iniziata nel 2017 con il duo “Wind & Strings”.

Entrambi si sono affermati come un duo leader di questo genere musicale nel sud-est asiatico, proprio per l’originalità della combinazione tra i due strumenti e la scelta del repertorio.

Anton Isselhard e Pongpat Pongpradit eseguo­no, infatti, un repertorio dalle tradizioni musi­cali dimenticate nel XIX secolo, ma strizzano l’occhio sulle sfide musicali del futuro.

Il programma della serata ha il titolo “Buenos Aires cocktail” e comprenderà brani per chi­tarra e flauto scritti da compositori argentini.

L’inizio della serata è previsto alle 21.

L’ingresso è gratuito. per maggiori informa­zioni è possibile rivolgersi al seguente numero telefonico: 347:1790060.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche