18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 17:24:06

Cronaca News

Nuovo Rettore del Politecnico, Cupertino è il più votato

Nulla di fatto alla prima votazione. Oggi si torna alle urne

Il voto per il nuovo Rettore del Politecnico
Il voto per il nuovo Rettore del Politecnico

Nulla di fatto alla prima votazione per la elezione del nuovo Rettore del Politecnico di Bari per il sessennio 2019-2025.

Nonostante la forte affluenza alle urne di Bari e Taranto, 92%; hanno votato 559 elettori su 610 aventi diritto, nessuno dei cinque candidati-Rettore ha ottenuto la maggioranza assoluta richiesta dei voti, 50% +1.

Francesco Cupertino, 46 anni, del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione è stato il più suffragato con il 46% di preferenze, molto vicino alla meta del 50%, e ha riportato a suo favore in totale 143,45 voti (tra voti interi e pesati). Dietro il vuoto con il gruppo degli altri quattro candidati, singolar­mente lontani. Al secondo posto, Umberto Fratino, 54 anni, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica con il 17% e 53,78 voti; Mario Daniele Piccioni, 54 anni, del Dipartimento di Scienze dell’Ingegneria Civile e dell’Architettura con il 15% e 45,54 voti; Orazio Giustolisi, 55 anni, Dipartimento di Scien­ze dell’Ingegneria Civile e dell’Architettura con il 12%, pari a 38,67 voti e infine, Riccardo Amirante, 50 anni, Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management con il 10% , determinato da 32,40 voti complessivi. Le schede bianche sono state, 6, le nulle altrettante, 6.

Come si ricorderà, si è votato nei due seggi elettorali allestiti a Bari (aula magna “Attilio Alto”) e Taranto (Centro interdipartimentale “Magna Grecia”, quar­tiere Paolo VI).

Hanno votato, la fascia docenti (professori ordinari; professori associati; ricercatori a tempo indetermina­to; ricercatori a tempo determinato tipo B; ricercatori a tempo determinato tipo A); il personale dirigente, tecnico, amministrativo e bibliotecario; i rappresen­tanti degli studenti.

Il voto che ognuno ha espresso ha avuto valore pesato pari a uno (1) per le categorie dei docenti sino ai ricercatori a tempo de­terminato di tipo B, mentre per le restanti categorie ha avuto valore pesato: per i ri­cercatori a tempo determinato di tipo A il singolo voto è stato pari a 0.167; quello del personale tecnico amministrativo biblioteca­rio 0.165 e infine, quello dei rappresentanti studenti 0,510.

Si tornerà alle urne, per la seconda votazione, martedì, 2 luglio, con pari orario e modalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche