Cronaca News

Patto tra i sindaci e la Questura

Intesa contro il bullismo

Baby gang
Baby gang - repertorio

È tornata a riunirsi giovedì scorso a Palazzo di Città di Taranto l’assemblea dell’Area Vasta Tarantina, presieduta dal Sindaco del Comune capofila e che per l’occasione ha accolto il questore di Taranto, Giu­seppe Bellassai.

All’ordine del giorno dei periodici lavori degli amministratori ionici alcuni aggiornamenti sulla proget­tualità riguardante le infrastrutture della Provincia, a cominciare dalla tangenziale nord, nonché la possibilità di fare sintesi tra la programmazione e gli impegni finanziari del Polo Tecnologico-scientifico già istituito in seno all’Area Vasta e ed il Tecno­polo per la riconversione economica di recente annunciato dagli organi di Governo in seno al Cis.

«Ma la seduta – evidenziano dal Comune – è stata particolarmente significativa in considerazione della presentazione, da parte della Que­stura di Taranto, del “Protocollo di Intesa sulla legalità e il contrasto a forme di bullismo e cyberbullismo nelle scuole”. Convenzione la cui rile­vanza e i cui dettagli operativi sono stati illustrati dallo stesso questore, anche in relazione ai recenti fatti di cronaca. L’assemblea dell’Area Vasta ha unanimemente deliberato l’adozione della predetta intesa e nei prossimi giorni si provvederà alla cerimoniale ratifica, secondo le modalità stabilite dalla Questura. Il sindaco Rinaldo Melucci, nella veste di Presidente dell’assemblea di Area Vasta, ha ringraziato a nome di tutti gli amministratori ionici il questore di Taranto, per la sensibilità mostrata verso i giovani e verso quei processi strutturali alla base di una civile convivenza delle nostre comunità ed il contenimento del degrado sociale nei nostri territori, sforzi che deno­tano attenzione ben oltre il semplice presidio e operano nella intelligente direzione di una maggiore prevenzio­ne. Le Commissioni tecniche di set­tore dell’Area Vasta continueranno, invece, ad operare nei mesi estivi per tracciare prime importanti risultanze nella prossima seduta dell’assemblea, in calendario a settembre».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche