News Spettacolo

Classica, rock, progressive e pop con l’Ico tarantina

Ricca di eventi l’estate dell’Orchestra M. Grecia

Vittorio De Scalzi dei New Trolls
Vittorio De Scalzi dei New Trolls

Sette appuntamenti fra classica, rock, progressive, jazz e anche reggae: il cartellone di eventi del Magna Grecia Festival, curato dal Comune di Taranto, porta a Taranto nomi di spicco del panorama musicale nazionale ed internazionale.

Si parte il 10 luglio e fino a 5 agosto il pubblico tarantino potrà ascoltare musica di alta qualità.

I concerti si terranno fra l’ex Convento S. Antonio e l’Arena della Villa Peripato, in via Pitagora, tutti ad ingresso gratuito (per alcuni sarà necessario l’invito da ritirare nella sede dell’Ico tarantina, in via Giovinazzi) tranne uno: quello che vedrà salire sul palco Jacob Collier.

La serata inaugurale del 10 luglio porta alla Peripato il grande Vittorio De Scalzi e la sua formazione, in “Concerto grosso per i New Trolls”. Nell’occasione l’Orchestra della Magna Grecia sarà diretta dal maestro Maurizio Lomartire. Nato da un’idea del compositore Luis Enriquez Bacalov, autore delle musiche, lo scopo del progetto fu quello di presentare un “concerto grosso” alla maniera della musica barocca italiana. Assegnare a strumen­tazione e voci rock, quelle dei New Trolls, che diventarono una cosa sola assieme all’orchestra diretta dall’autore, Luis Enriquez Bacalov, per dodici anni direttore principale dell’ICO Magna Grecia. “Concerto grosso” fu un successo senza precedenti. Tre gli album ispirati al progetto originario e pubblicati in momenti diversi (1971, 1976, 2013) dal gruppo musicale di Vittorio De Scalzi, protagonista della serata di apertura della rassegna mu­sicale estiva. Ingresso gratuito. Inizio ore 21.

Ecco, nel dettaglio, gli altri appuntamenti: lunedì 15 luglio (alle 20), all’ex Convento S. Antonio (via Viola), “Rossini gran galà” con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal M. Piero Romano, con le voci di Sara Intagliata e William Hernandez. Ingresso con invito; venerdì 19 luglio (alle 20), sempre all’ex Convento S. An­tonio, “Mozart forever”, con l’Orchestra diretta dal M. Roberto Gianola con Maurizio Moretta al pianoforte. Ingresso con invito; sabato 20 luglio (alle 21), all’Arena della Villa Peripato, tocca a Jacob Collier, stella di un jazz innovativo che ha affascinato Quincy Jones, Chick Corea, Herbie Hancock, Pat Metheny e altri mostri sacri della scena musicale internazionale. Al Magna Grecia Festival Collier terrà la prima tappa italiana del “Djesse world tour”. Nonostante la sua giovanissima età, Jacob Collier è già riconosciuto come uno degli artisti più poliedrici e pieni di inventiva del mondo. Ingresso: euro 20 (più euro 3 di prevendita). Biglietto acquistabile presso la sede Orchestra Magna Grecia, via Giovinazzi 28 a Taranto (tel:. 392:9199935) o mediante le piattaforme online vivaticket.it e ticketone.it; mercoledì 24 luglio (alle 21), all’Arena della Villa Peripato sarà la volta di “Bohemian Rhapsody – La leggenda dei Queen”. L’evento farà rivivere gli straordinari momenti di una band unica nel suo genere con il L.A. Chorus diretto da Roberto Molinelli, Alberto Ambrogiani, le voci narranti degli attori Fabrizio Bartolucci, Giuseppe Esposito e i testi di Claudio Salvi. Ingresso gratuito;

mercoledì 31 luglio (alle 20), all’ex Convento S. Antonio, “Far­libe Duo feat. Daniele Sepe”, con Giovanna Carone, Mirko Signorile, Daniele Sepe e con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal M. Antonio Palazzo. Ingresso con invito. Il Festival si chiude lunedì 5 agosto (alle 21), all’Arena della Villa Peripato, con “Bob Marley – Il mito del reggae”, con Mitchell Brunings e l’Orchestra diretta da Roberto Molinelli. Testi di Claudio Salvi. Ingresso gratuito. Gli inviti, fino ad esaurimento degli stessi e non più di due a persona, potranno essere ritirati il giorno prima (18.30/20) e il giorno stesso dell’evento (10/13.) in via Giovinazzi 28.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche