21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Aprile 2021 alle 16:13:38

Cronaca News

In viale del Tramonto ripristinate segnaletica e linee di parcheggio

Intanto controlli di Vigili e Carabinieri nell’isola amministrativa

Segnaletica e linee di parcheggio a viale del Tramonto
Segnaletica e linee di parcheggio a viale del Tramonto

Gli agenti della Polizia Locale eseguono controlli nelle località balneari mentre si continua a provvedere alla messa in sicurezza e al ripristino della segnaletica orizzontale e verticale. In viale del Tramonto sono stati ripristinati i segnali di divieto, le linee di parcheggio e i posti riservati ai disabili. Polizia Locale e Amiu avevano portato via panchine, tavoli, sedie, tendoni.

“E’ lungo e tortuoso il percorso del ritorno ad una normalità fatta di rispetto -aveva commentato l’assessore allo Sviluppo economico e Polizia Municipale Gianni Cataldino – ma il cammino in questa direzione per fortuna è stato intrapreso. Dobbiamo lavorare sul rispetto delle regole, rispetto dei vicini, rispetto della comunità a cui apparteniamo. L’abitudine a far come si vuole, a pensare che le norme valgono solo per gli altri e che quando le si vuole far rispettare ci sia sempre un altro luogo dove sia più importante farlo, sono purtroppo molto ben radicate.

L’assessore alle Società Partecipate Paolo Castronovi aveva aggiunto: “Quel litorale è uno degli angoli più suggestivi della nostra città, non può essere considerato e trattato come un ripostiglio dove riporre sedie, panchine, tavoli e attrezzature varie. Continueremo a eliminarli e monitorare e insistere per raggiungere l’obiettivo di fare di Taranto una città di livello europeo”. Intanto nell’isola amministrativa di Taranto è stata portata a termine un azione congiunta Carabinieri e Polizia Locale per sanzionare chi sostando sulle dune deturpa e lede un patrimonio prezioso. “Se qualcuno ha potuto pensare ad azioni singole e sporadiche – fa sapere l’assessore alla Polizia Municipale Gianni Cataldino – si convinca che il territorio verrà costantemente presidiato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche