18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 12:17:53

Cronaca News

Guerra a parcheggio selvaggio e campeggi abusivi, i controlli

Intenso fine settimana della Polizia Locale

I controlli della Polizia Locale di Taranto
I controlli della Polizia Locale di Taranto

Sono proseguite con con ancora più solerzia nei week end le attività di controllo del territorio da parte della Polizia Locale di Taranto.

I controlli della Polizia Locale di Taranto
I controlli della Polizia Locale di Taranto

Gli agenti diretti dal comandante Matichecchia hanno monitorato venerdì sera le vie del centro e dell’isola madre effettuando controlli su abusivi ed esercizi commerciali. Il fine settimana i controlli hanno interessato le località balneari.

“L’abitudine al parcheggio selvaggio – commenta l’assessore alla polizia locale e allo sviluppo economico Gianni Cataldino – registra resistenze con una modalità originale: il danneggiamento della segnaletica da poco posta sulle strade dell’isola amministrativa al fine di evitare le sanzioni. Modalità totalmente e faticosamente inutile. Ripristineremo subito la stessa e potenzieremo i controlli in zona e vogliamo preventivamente informare i cittadini che il danneggiamento delle dune che avviene attraverso il parcheggio delle auto è un reato penale”.

I controlli della Polizia Locale di Taranto
I controlli della Polizia Locale di Taranto

“Anche l’abitudine al camping in aree non autorizzate con tende o camper – conclude l’assessore – non verrà più tollerata e mentre gli agenti sono intervenuti a San Vito per sgomberare gli insediamenti, con gli uffici della Polizia Locale stiamo lavorando per emettere in questa settimana un’ordinanza per garantire un’estate più serena di giorno e di notte ai cittadini di Taranto”.

1 Commento
  1. Girolamo 2 anni ago
    Reply

    Benissimo la guerra al parcheggio Selvaggio e sulle dune. Una considerazione: le multe vengono effettuate con fotografia e successiva notifica entro 150 giorni. Quindi gli incivili continueranno, ignari, a parcheggiare per tutta l’estate accumulando vagonate di multe ed il Comune farà ricca cassa, ma il problema non si risolverà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche