26 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 25 Gennaio 2022 alle 22:11:00

Cronaca News

Caso dei Marò, l’Italia: “L’India li ritiene già colpevoli”

Massimiliano Latorre e Salvatore Girone
Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

Nuovo scontro con Nuova Delhi nell’udienza all’Aja del Tribunale arbitrale internazionale chiamato a decidere sulla giurisdizione del caso che coinvolge i due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone nella morte dei due pescatori indiani, scambiati per pirati, nel febbraio del 2012.

L’ambasciatore italiano Francesco Azzarello, spiegando le ragioni per cui l’Italia rivendica la giurisdizione, ha rilevato che i due marò “sono funzionari dello Stato italiano” e che “agli occhi dell’India non c’è presunzione di innocenza”.

“Agli occhi dell’India non c’è presunzione di innocenza: i Marò erano colpevoli di omicidio ancora prima che le accuse fossero formulate”.

Il rappresentante indiano, G. Balasubramanian, ha replicato sostenendo che “l’India e due suoi pescatori sono le vittime di questo caso”.

1 Commento
  1. Massimo Favata 3 anni ago
    Reply

    Un paese dove si lapidano le donne e sono tollerati gli stupri di massa di ragazzine con che coraggio controverte di diritto con il Paese, l Italia, che il diritto lo ha inventato 2000 anni fa? Sono basito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche