News Provincia

Linea del Ctp 4, 14 e 16: soddisfatti i sindaci Melucci e Damiano

Un mezzo del Ctp
Un mezzo del Ctp

Soddisfatti il sin­daco di Taranto Rinaldo Melucci e il primo cittadino di Leporano, Vincenzo Damiano per la solu­zione positiva del confronto tra Amat e Ctp sul servizio delle li­nee 4, 14 e 16 .

Il Ctp, infatti, continuerà a ga­rantire i collegamenti con propri mezzi fino al 30 settembre, sulla base della contribuzione chilo­metrica concordata di 2.10 euro al chilometro. Dopo questa data il servizio ritornerà all’Amat.

La soluzione è scaturita durante la riunione, richiesta dal Comune di Taranto e dall’Amat e convo­cata dal prefetto di Taranto, per scongiurare il rischio dell’inter­ruzione dei collegamenti con i due centri della provincia di Ta­ranto. “Si tratta di un servizio essenziale che va assolutamente mantenuto”, ha detto il Prefet­to aprendo i lavori. Il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, ha in­dicato subito la possibile via d’u­scita sottolineando la totale di­sponibilità dell’amministrazione comunale e dell’Amat a riprende­re i collegamenti con Statte e Le­porano “nonostante il sacrificio economico che questa soluzione comporti”.

“Entro il 30 settembre – ha di­chiarato il primo cittadino – ci sarà un nuovo scenario operati­vo”.

La convinta esortazione del sin­daco di dover garantire il miglior servizio possibile ai cittadini, sorta dopo attento esame riserva­to alla questione nelle settimane precedenti, ha trovato immediata sponda nel presidente dell’Amat, Giorgia Gira, la quale ha confer­mato che “l’azienda ha sempre dichiarato di essere pronta a non interrompere i collegamenti” e nel presidente del Ctp, Egidio Albanese, che ha accolto il sug­gerimento del sindaco Melucci e condiviso la disponibilità dell’A­mat a riprendere il servizio. “Sia chiaro – ha sottolineato il sindaco – non ci sono due aziende che li­tigano, non c’è contrapposizione, ma due piani industriali legitti­mamente differenti”.

Da parte loro i rappresentanti dei sindacati, plaudendo alla soluzio­ne del problema dal punto di vi­sta commerciale, hanno mostrato preoccupazione per la questione legata all’occupazione.

In una nota del Comune di Lepo­rano si legge: “L’azione congiun­ta dettata dalla caparbietà e dalla volontà del sindaco di Leporano, Vincenzo Damiano e del vice­sindaco, Filippo Pavone, hanno contribuito a ottenere un risulta­to estremamente positivo per la collettività, atto a dimostrare che, nonostante sia passato solo un mese e mezzo dal loro insedia­mento, il loro “Progetto Comune” mira al bene della comunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche