Altri Sport News Sport

Baseball: derby thrilling, ma è gioia Tritons

Partita intensissima con Bari. E ora c’è il temibile ostacolo Chieti

Tritons baseball
Tritons baseball

TARANTO – Tritons, che vitto­ria! Alla fine sono stati i tarantini a spuntarla dopo 9 inning vissuti sul filo del rasoio tra fughe nel punteggio, pareggi, sorpassi e controsorpassi. Al comunale di Tramontone è andato in scena il derby Taranto-Bari di baseball, valevole come partita della nona giornata del campionato federale di Serie C, girone I. Il manager dei locali rossoblu, Rafael Moto­lese, si ritrova a dover fare scel­te obbligate sul monte di lancio, alla luce dell’infortunio occorso a Gabriel Mucavero in settimana. Schiera perciò subito Gianpaolo Morales come lanciatore paren­te, mentre a ricevere trova confer­ma il capitano Alberto Iemmolo. La sorpresa è Ruiz in posizione di interbase e una casacca da tito­lare per Luciano Garofalo, rein­ventato esterno destro. I Warriors Bari schierano una batteria di battitori micidiale, impreziosita da una pattuglia di caraibici mol­to nutrita. Nella parte bassa dello stesso inning, sono le mazze io­niche a tuonare: arriva dappri­ma in base Iemmolo e poi tocca a Yoycell Hernandez a sparare la pallina lontano. Fuoricampo, i rossoblu sono in vantaggio 2 a 1. Alla fine del secondo inning i punti saranno 4 e il parziale si at­testerà sul 6 a 2 per i Tritons.

Sul punteggio di 8 a 2, i Tritons si rilassano forse troppo e co­minciano a collezionare errori su errori in difesa permettendo ai Warriors di rientrare prepotente­mente in partita grazie ai 5 punti segnati. Il colpo stavolta viene accusato, i tarantini soffrono il nuovo lanciatore Serino. Moto­lese corre ai ripari e butta nella mischia anche Andrea Gallo per cercare di dare la carica. I rosso­blu in effetti caricano le basi gra­zie a una valida di Ezio Piccolo, ma i punti sul tabellone restano a zero. Il Bari raggiunge il pareggio al sesto inning grazie alla battuta di Sequeira. Al settimo inning, per ritrovare sicurezza, i Tritons schierano sul monte Yoycell Her­nandez che placa la veemenza biancorossa con un repertorio di lanci formidabili. I rossoblu sem­brano rinfrancati e con Iemmolo segnano il punto del vantaggio al settimo. L’ottavo inning è un thriller. Nella parte alta, i bian­corossi guidati da Enzo Serino operano il sorpasso segnando ben tre punti grazie alle potenti bat­tute di Mosè Serino e Sequeira. I Warriors sono sopra di due, un incubo per i Tritons che subisco­no due eliminazioni subito, tro­vandosi spalle al muro. Proprio nel momento di maggiore diffi­coltà, i Tritons ritrovano la grin­ta necessaria e passo dopo passo occupano le basi, poi spazzate ancora una volta dalla battuta di Hernández.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche