News Provincia

Ginosa Marina, in spiaggia con la raccolta differenziata

Ambiente, iniziativa del Comune per sensibilizzare sulle buone pratiche

Una spiaggia di Ginosa Marina
Una spiaggia di Ginosa Marina

GINOSA M. – “In spiaggia con la differenziata”. Questo il nome dell’iniziativa volta a sensibilizzare i più piccoli, e non solo, all’impor­tanza della raccolta differenziata.

Ed è proprio con questo nobile intento che Comune di Ginosa, in collaborazione con Achab Group, ha deciso di avviare una campagna di sensibilizzazione e informazio­ne direttamente sulle spiagge di Marina di Ginosa.

Come? Diffondendo sane idee vol­te al rispetto per l’ambiente attra­verso tanto sano divertimento. Sei appuntamenti tra luglio e agosto, che si svolgeranno nei pressi di do­dici differenti lidi. Per l’occasione, sarà distribuito materiale informa­tivo e gadget. Inoltre, un educatore ambientale nei panni di ‘Capitan Eco’ realizzerà piccoli sketch in modo da coinvolgere i bambini e, attraverso loro, anche gli adulti.

«Una nobile iniziativa in una lo­cation particolare – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Filomena Paradiso – in questo periodo, le af­follate spiagge di Marina di Ginosa rappresentano il posto migliore in cui poter divulgare i temi ambien­tali e della raccolta differenziata. Ringrazio sin da ora i cittadini che dimostreranno il proprio interesse e i gestori dei lidi per la disponibi­lità. Previsti anche degli info point nelle zone nevralgiche».

«E’ emblematico il fatto che la sensibilizzazione alla raccolta dif­ferenziata avvenga in spiaggia – ha spiegato il Consigliere con delega all’attuazione della Strategia Rifiu­ti Zero Amedeo Clemente – il mare diviene spesso ultimo contenitore dei rifiuti che vengono gettati per terra e abbandonati. Operare una raccolta differenziata in maniera corretta, equivale a salvaguardare l’ambiente, e quindi anche le nostre coste e il nostro mare».

«L’obiettivo principale – sostiene il sindaco di Ginosa, Vito Parisi – è mantenere alta l’attenzione sulle tematiche ambientali, anche e so­prattutto nel corso della stagione estiva. Rispettare il territorio in cui si trascorrono le proprie vacanze è segno di civiltà. Per questo motivo facciamo appello a turisti e visita­tori che soggiornano nella nostra città a voler fornire la propria col­laborazione rispettando le corrette modalità di conferimento».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche