News Provincia

Inaugurata la Casa della Salute a Palagianello

Taglio del nastro al complesso edilizio di via M. Teresa di Calcutta

Inaugurata la Casa della Salute a Palagianello
Inaugurata la Casa della Salute a Palagianello

PALAGIANELLO – «Avere tan­ti ospedali insicuri e dove non va nessuno, non va bene. Una sanità moderna deve disporre di grandi ospedali per le emergenze e le acuzie, di un ottimo sistema di emergenza urgenza e soprattutto di una capillare rete di assistenza territoriale. Per questo abbiamo cominciato a investire tantissimo sulla sanità del territorio. Inau­guriamo una struttura bellissima a Palagianello, la Casa della Sa­lute, che può contare su tecnolo­gie e grandi attrezzature che con­sentono la prevenzione primaria e secondaria. Questi stessi inve­stimenti li stiamo realizzando in tutta la regione».

Inaugurata la Casa della Salute a Palagianello
Inaugurata la Casa della Salute a Palagianello

Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emilia­no, a margine dell’inaugurazione a Palagianello della “Casa della Salute”, un complesso edilizio in via Madre Teresa di Calcutta di proprietà del Comune e conces­so alla Asl di Taranto in parziale comodato. Presenti al taglio del nastro anche l’assessore Cosimo Borraccino, il sindaco Maria Ro­saria Borracci, il direttore gene­rale Asl Taranto Stefano Rossi.

Nella Casa della salute sono atti­vi importanti servizi: prestazioni specialistiche ambulatoriali di fisiatria e dermatologia, acco­glienza e assistenza protesica, igiene pubblica, centro prelievi, continuità assistenziale, anagra­fe, prenotazione e Cup.

Nella stessa giornata si è svolto un corso teorico-pratico di base di “Videodermatoscopia digita­le” per gli specialisti dermatolo­gi che utilizzeranno all’interno degli ambulatori dell’Azienda Sanitaria i nuovi otto videoder­matoscopi recentemente acqui­stati dall’Asl.

Questi nuovi strumenti rappre­sentano una metodica importan­te per la prevenzione dei tumori della pelle in quanto incrementa­no la sensibilità diagnostica del melanoma, rispetto alla sempli­ce visione ad occhio nudo, per­mettendo diagnosi sempre più precoci. La tecnologia di ultima generazione utilizzata dai nuovi strumenti diagnostici consente di effettuare mappature di secondo livello con un sistema di scansio­ne total body, per mezzo di una scansione verticale computeriz­zata con autofocus ad alta qualità cromatica.

«Una scelta, quella del mana­gement dell’Asl di Taranto, che punta sostanzialmente a favori­re la cultura della prevenzione del melanoma – spiegano dalla Regione – Nel territorio ioni­co, in linea con i dati nazionali, si registrano tra i 15/16 casi per 100 mila abitanti. Un dato asso­lutamente sottostimato in virtù dell’assenza di una cultura dif­fusa delle prevenzioni dei tumori della pelle che, se diagnosticati per tempo, hanno il 98% di pos­sibilità di guarigione. Il presiden­te Emiliano ha infine incontrato i medici di medicina generale e pediatri del territorio per con­dividere i termini di accordo stabiliti nel patto siglato con il Comune di Palagianello e l’Asl di Taranto per la costituzione, all’interno della Casa della Salu­te, di un supergruppo di medici che, trasferendo i propri ambu­latori all’interno della struttura, contribuiranno a raccogliere in un unico spazio tutta l’offerta extraospedaliera del servizio sa­nitario».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche