12 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Maggio 2021 alle 07:11:00

Attualità News

Il Gran Tour tra le gravine tarantine su Rai 1

Il 2 agosto il viaggio con Lorella Cuccarini e Angelo Mellone

Angelo Mellone, Lorella Cuccarini e Peppone
Angelo Mellone, Lorella Cuccarini e Peppone

Parte dalla Pu­glia e dalle gravine di Taranto il Gran Tour di Lorella Cuccari­ni, Angelo Mellone e Giuseppe Calabrese, in arte Peppone. Il nuovo programma di Rai 1 andrà in onda a partire dal 2 agosto, ogni venerdì in prima serata. Parliamo del Gran Tour di Linea Verde, la popolare tra­smissione che fa conoscere luoghi e tradizioni d’Italia. Il Gran Tour è uno speciale sera­le che attraverserà il Bel Pae­se da Nord a Sud. A condurlo, appunto, Lorella, Peppone e lo scrittore e opinionista taranti­no Angelo Mellone, dirigente Rai. Per Lorella Cuccarini il Grant Tour è un viaggio di «tre anime diverse che hanno tanta voglia di scoprire e scoprirsi»

«Il Gran Tour di Linea Ver­de – spiega Angelo Mello­ne a TarantoBuonasera – è una via di mezzo tra reality, documentario e factual. Sia­mo tre viaggiatori che vigono questa esperienza in forma diversa: C’è la donna chic, c’è lo scrittore d’avventura, c’è il gourmet. Siamo avventurie­ri con la voglia di raccontare le esperienze che facciamo in giro per l’Italia. Siamo tre cu­riosi intraprendenti».

Mellone parla di Grran Tour con entusiasmo e persino con emozione: «Siamo andati alla scoperta delle meraviglie ita­liane. Ci è piaciuto scoprire cose poco note della nostra Italia. Se vogliamo, il Gran Tour è una forma di patriottismo dolce». Si parte proprio dalla Puglia e dalle gravine dell’arco occidentale della provincia di Taranto: «Abbiamo attraversato le gravine di Castellaneta, Massafra, Ginosa. Le abbiamo conosciute in modo differente, attraverso il linguaggio e la metrica della fatica. La prima puntata è appunto tutta pugliese: abbiamo attraversato l’interno della Puglia, il Tavoliere, il franco provenzale di Ceglie, San Vito prima di infilarmi nelle gravine, a piedi e col caldo faticando tra i campi di grano. È stata un’esperienza faticosa ma entusiasmante che mi ha permesso di conoscere e riconoscere la mia terra in modo differente». Un modo, non nuovo ad Angelo Mellone, di mettere in luce le bellezze della nostra terra, troppo spesso avvilita da una certa narrazione che predilige i toni cupi. Godiamoci il Gran Tour e le meraviglie di Taranto, della Puglia, d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche