Cronaca News

Arrestato un parcheggiatore abusivo

Terrorizzata una donna, che ha chiamato il 113

Il questore di Taranto, Giuseppe Bellassai
Il questore di Taranto, Giuseppe Bellassai

Parcheggiatore abusivo finisce in manette, I Falchi della Squadra Mobile hanno arrestato in flagranza di reato Eligio Nitti, pregiudicato tarantino, per i reati di estorsione, resistenza e minacce a pubblico ufficiale. Una donna, dopo aver parcheggiato la propria auto in via Pitagora, era stata aggredita da un uomo che con fare aggressivo pretendeva del denaro a tal punto da costringerla a rifugiarsi all’interno del Teatro Orfeo e chiamare il 113.

Sul posto è immediatamente giunta la pattuglia della Squadra Volante che ha trovato la donna in evidente stato di agitazione. Sono quindi partite le ricerche dell’uomo, un 46enne tarantino, che è stato rintracciato nella vicina piazzetta Kennedy perfettamente corrispondente alla descrizione fatta dalla vittima. Il pregiudicato ha cercato inizialmente di nascondersi tra le auto in sosta, ma è stato bloccato dai poliziotti della Volante e dai Falchi, nel frattempo giunti sul posto, ed è stato accompagnato presso gli Uffici della Questura. A più riprese ha tentato di divincolarsi e di sfuggire alle pattuglie della Polizia di Stato. Il 43enne è stato quindi portato in carcere.

“Siamo impegnati in prima linea – commenta il questore Bellassai – nell’affermazione di sempre maggiori condizioni di legalità sia nella città di Taranto che in tutta la provincia jonica in opposizione a fenomeni di illiceità come quello dei parcheggiatori abusivi. I servizi straordinari di monitoraggio del territorio, che ho fortemente voluto in collaborazione con le altre Forze dell’Ordine, sono volti a contrastare i reati contro la persona e il patrimonio come scippi, borseggi, rapine e furti nell’ottica di garantire una reale percezione della sicurezza ai cittadini. La presenza costante e massiccia delle Forze dell’ordine sul territorio è infatti requisito imprescindibile per dare una risposta concreta ed efficace agli episodi di microcriminalità, legati alle violazioni della legge e delle regole del buon vivere civile. Il nostro obiettivo, come Polizia di Stato, è anche quello della prevenzione e della sensibilizzazione su cosa fare in caso di condizioni di pericolo a partire dalla richiesta di aiuto al 113 per un intervento immediato da parte degli agenti”.

1 Commento
  1. Giovanni 1 anno ago
    Reply

    Ci sono tanti parcheggiatori abusivi purtroppo nella piazza di Taranto in particolar modo nei pressi della clinica villa verde e nessuno interviene per proteggere i cittadini che non solo purtroppo in questi luoghi si va per trovare ammalati e devo vedere gente che non ha mai lavorato che guadagna più di me che ho lavorato per 40 anni. Più controlli per questa città che è sempre in caduta libera. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche