25 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 25 Gennaio 2022 alle 22:11:00

News Provincia di Taranto

Maltempo, il Comune di Roccaforzata premia i volontari

Ecco i cittadini che si sono distinti aiutando la comunità durante il nubifragio dello scorso 10 luglio

Maltempo, il Comune di Roccaforzata premia i volontari
Maltempo, il Comune di Roccaforzata premia i volontari

ROCCAFORZATA – Consiglio comunale di metà estate a Roc­caforzata e niente ferie per l’Am­ministrazione a guida Roberto Iacca.

Ancora una volta la sala è risulta­ta gremita di cittadini per assiste­re ai lavori della massima assise cittadina che, come da prassi, è stata aperta dall’approvazione dei verbali della seduta precedente.

Il secondo punto all’ordine del giorno trattato ha riguardato il conferimento di una onorificenza a cittadini meritevoli.

Con questo passaggio attraverso il Consiglio, l’Amministrazione comunale ha voluto premiare dei concittadini che durante l’ecce­zionale calamità atmosferica del 10 luglio scorso si sono prodigati spontaneamente per la messa in sicurezza della viabilità. Questo il testo riportato nell’attestato di onoreficenza conferito “per il meritevole impegno profuso nella fattiva collaborazione durante le operazioni di sgombero e mes­sa in sicurezza della viabilità, nell’interesse del bene comune, in occasione della calamità at­mosferica verificatasi nel tardo pomeriggio del giorno 10 luglio 2019 sul territorio di Roccafor­zata”.

Lo ricordiamo, in più zone del territorio comunale a seguito del violento nubifragio, si erano cre­ate diverse situazioni critiche. In modo particolare sulla strada che collega il centro abitato di Roc­caforzata con Monteparano lo sradicamento di un grosso albero di pino secolare ha letteralmente invaso e tagliato in due la sede stradale in entrambe le direzioni. Il passaparola, la divulgazione at­traverso i social ha fatto il resto e nel giro di pochi minuti decine di volontari hanno raggiunto il posto anche con attrezzi dedicati come motoseghe da taglialegna abilmente utilizzati con maestria dal sig. Fiorenzo D’Alò ed il fi­glio Leo. Importante è stata la collaborazione di altri concittadi­ni, tra i quali Romeo Cappello, Giuseppe Cappello, Mimmo D’Alò, Fernando Giaracuni, Giovanni Iacca, Francesco la­pesa, Giuseppe Massafra, oltre al consigliere comunale Fran­cesco Carone ed il vicesinda­co Raffaele Corona impegnati a liberare l’area interessata dai grossi tronchi tagliati e dallo sfoltimento dei rami. Fattiva è stata l’opera per la deviazione del traffico automobilistico del co­mandante dei Vigili urbani, il te­nente Angelo D’Angiulli, che si è tenuto in costante contatto con i colleghi del comando di Monte­parano impegnati dall’altra parte della carreggiata in direzione di Roccaforzata.

Il Consiglio comunale è prose­guito con l’approvazione dell’as­sestamento generale di bilancio e la salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2019, il riconoscimen­to di legittimità e provvedimenti per il finanziamento dei debiti fuori bilancio, e concluso con l’ultimo punto riguardante l’ap­provazione del documento unico di programmazione (Dup). Chiu­si i lavori, come già avvenuto nel precedente Consiglio comunale, amministratori e cittadini si sono trattenuti nella sala consiliare per dialogare sui punti appena trattati e formulare domande e proposte a sindaco, giunta e consiglieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche