News Provincia

Altra vincita milionaria, premiata Martina Franca

Dopo Taranto “dea bendata” in Valle d’Itria: 1 milione di euro

Millionday
Millionday

MARTINA F. – La fortuna ha bus­sato nuovamente in provincia di Taranto. Questa volta a Martina Franca con il “Millionday”. Nella serata di lunedì 5 agosto, infatti, è arrivata la 69esima vincita da un milione di euro al concorso Lotto­matica. Il fortunato giocatore ha in­dovinato la combinazione dei 5 nu­meri vincenti e ha realizzato così il sogno di vincere 1 milione di euro giocando solo 1 euro. I numeri gio­cati per realizzare la cinquina vin­cente sono stati: 4 – 9 – 13 – 23 e 50.

Dal giorno del lancio, il Millionday ha distribuito vincite in tutta Italia per oltre 176 milioni e 493 mila euro, con 21.131 vincite da 1.000 euro.
Sabato scorso, altra vincita mi­lionaria nel capoluogo jonico. 10eLotto super fortunato a Taranto dove è stata realizzata una vinci­ta da 1.000.000 euro giocando 1 solo euro. È la quinta vincita più alta del 2019. Il fortunato giocato­re, scegliendo la modalità di gioco “Frequente”, ha confrontato diret­tamente sul monitor i 10 numeri giocati con i 20 numeri estratti indovinandone 10 su 10. I numeri giocati sono stati: 1; 4; 7; 9; 10; 12; 13; 20; 21 e 41.

Il 10eLotto dall’inizio dell’anno ha premiato tutta l’Italia: sono stati in­fatti già distribuiti premi per oltre 2 miliardi e 700 milioni di euro su tutto il territorio nazionale.

Ammonta a 1,1 miliardi di euro la spesa in giochi e scommesse in Puglia nel 2018. Un dato, si legge nel Libro Blu pubblicato dall’A­genzia Dogane e Monopoli, in leggero aumento rispetto al 2017, dell’1,9% per la precisione, come riferisce Agipronews. Il settore che ha trainato gli incassi è quello de­gli apparecchi da intrattenimento, ossia Slot Vlt, che ha totalizzato circa la metà della spesa, 562 mi­lioni (+1,2%). Da Lotterie e Gratta e Vinci sono invece arrivati 167 milioni (+3%), 199 provengono dal Lotto (+2%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche