News Spettacolo

”19/Circe”: debutto di Giulia Gallo a Palazzo Pantaleo

Giulia Gallo
Giulia Gallo

Debutto a Pa­lazzo Pantaleo (in Città Vecchia) per Giulia Gallo, l’attrice e modella tarantina con una passione per il te­atro scoperta da bambina.

“19/Circe” è il titolo del mo­nologo che metterà in sce­na mercoledì, 21 agosto, ospite del cartellone “Isola Festival”, tra gli eventi del progetto “Odissea” orga­nizzati dalle associazioni “Terra” e “Onehour”, con il patrocino del Comune di Taranto.

Per la giovane artista è questa un’esperienza nuo­va che la vede impegnata nel doppio ruolo di prota­gonista e regista del lavoro teatrale. Lavoro che s’ispi­ra al mito di Circe, la maga seducente di cui si è tanto parlato in letteratura e che suscita sempre un certo fa­scino.

«Benvenuti: questa è la mia isola deserta. La storia si ripeterà uguale a se stessa, temo. Qui tutto è possibile. Io sono Circe: tu cosa sai di me?”»: il pubblico sarà ac­compagnato in una sorta di viaggio oltre i confini del­la connotazione omerica. Viaggio durante il quale la donna prende voce, in un­tempo non definito, tra so­gno e realtà.

Il mito si racconta, mo­strando la sua parte più nascosta. Tre prospettive diverse, un flusso di coscienza travol­gente, senza sosta: parole, immagini, suoni. Cosa succederebbe se Circe voltasse pagina e decidesse di cambiare la storia? L’opera è una nuova inter­pretazione della “maga dai bei capelli ricci e dalla voce umana”: contaminazio­ni passate, come la Circe di Julia Augusta Webster e contemporanee, come i versi di Margaret Atwood, si fondono nel monologo di Giulia, interprete e regista, per dar voce ad una nuova Circe.

Un monologo e non solo: nello spettacolo anche dei video, realizzati dal regista Enrico Acciani che condu­cono in un mondo onirico lo spettatore, trasportandolo nel mondo della maga. I video sono girati sulle co­ste tarantine che manten­gono intatta la loro secola­re bellezza. Giulia è nata a Taranto nel 1994. È laureata in Lettere Arti e scienze delle Spetta­colo.

Si avvicina al teatro da bambina. Il suo interesse per la recitazione cresce a tal punto da spingerla a proseguire gli studi di re­citazione a Roma, dove si trasferisce dopo il liceo, pur conservando un pro­fondo attaccamento per la sua città natale. Coltiva la passione per il teatro ed il cinema, tra­sferendola al mondo della moda, garantendosi una notorietà per le sue qua­lità di performer, più che semplice indossatrice sulle passerelle. Attrice in cortometraggi, spot e spettacoli teatrali, Giulia Gallo è conosciuta a livello nazionale per la sua presenza su Rai2 in diver­se trasmissioni e in eventi di alta moda.

L’inizio della serata è previ­sto alle 20,30.

Per maggiori informazioni eprevendite biglietti rivol­gersi al seguente numero telefonico: 393:8978555.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche