10 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 10 Maggio 2021 alle 07:32:34

Cronaca News

Assunzioni dei disabili, incontro al Comune di Taranto

A Palazzo di Città, confronto tra l’Aipd ed il vicesindaco

Il Palazzo di Città
Il Palazzo di Città di Taranto

Si è svolto nei giorni scorsi, a Palazzo di Cit­tà, l’incontro tra l’Associazione Italiana Persone Down – onlus della sezione di Taranto, rappre­sentata dal presidente Eustachio Nino Leone e l’amministrazio­ne comunale, alla presenza del vicesindaco Paolo Castronovi.

«Il cordiale e proficuo incontro era stato programmato per en­trare nel merito della eventuale opportunità che questa Ammi­nistrazione intende realizzare circa l’assunzione di determina­te categorie professionali, onde implementare il personale am­ministrativo dell’Ente Comune. L’incontro – evidenzia Leone – è servito a ribadire l’interesse del Civico Ente per ridetermi­nare le necessità nel rivedere il quadro organico dei dipenden­ti e promuovere l’interesse già manifestato nel rispondere alla richiesta di attenzione anche verso le categorie più svantag­giate, supportati in questo dalle attuali disposizioni legislative in materia; dall’altro, il costante messaggio dell’inclusione so­ciale che inizia a considerare il lavoratore diversamente abile un ulteriore e determinante in­vestimento occupazionale e la­vorativo».

«L’impegno è nel superare il re­trogrado e falso concetto che la Persona disabile non è “idonea al lavoro“.

Su questo tema si registra una ampia e sincera partecipazione da parte dell’attuale Ammini­strazione, tanto da programma­re sin d’ora i prossimi incontri che, oltre alla rinnovata presen­za del vicesindaco Castronovi – spiega il presidente dell’Aipd di Taranto – registrerà anche la partecipazione di Gabriella Ficocelli (assente per impegni istituzionale precedentemente assunti), assessore ai Servizi Sociali».

L’associazione Italiana Persone Down – onlus della sezione di Taranto e della provincia jonica saluta con «sincera soddisfazio­ne l’interesse sino ad oggi mani­festato dalla Amministrazione Melucci, augurandosi di poter costruire insieme questo nuovo percorso, indispensabile per il giusto riconoscimento verso la persona, garantendo in tal modo la Sua totale presenza e parteci­pazione nella comunità».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche