Cronaca News

Litiga con la convivente e scoppia una mega-rissa per strada alla Salinella

Gazzella dei carabinieri
Gazzella dei carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Taranto Salinella hanno tratto in arresto, in flagranza dei reati di maltrattamenti in famiglia, rissa  e resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, un 28enne tarantino.

I militari sono interventi, su input della Centrale Operativa del Comando Provinciale, nel quartiere Salinella, dove era stata segnalata un’aggressione da parte di un uomo ai danni di una donna.

I Carabinieri, immediatamente giunti sul posto, hanno sorpreso il 28enne all’interno del suo appartamento che, per futili motivi, aveva dapprima aggredito la sua giovane convivente e aveva anche provocato una violenta rissa che aveva visto coinvolti, oltre allo stesso, anche i suoi parenti e i congiunti della donna. La rissa, cominciata nell’appartamento della palazzina in cui risiede la giovane coppia, è continuata in strada con un numero di “contendenti” sempre maggiore. Il 28enne si è anche opposto all’intervento dei militari reagendo violentemente con calci e pugni al fine di sottrarsi all’identificazione.

L’arrivo dei rinforzi è stato fondamentale per sedare la rissa e consentire di bloccare l’uomo e le altre persone che avevano animato la violenta contesa. Al termine degli accertamenti, il 28enne è stato tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale jonica, mentre altri tre sono stati denunciati in stato di libertà per rissa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche