Attualità News

Danza sportiva, scocca l’ora del campionato nazionale

L’appuntamento in Puglia. Tra le protagoniste anche società del territorio ionico

Centro oculistico dott. Antonio Tarantino

Centro oculistico dott. Antonio Tarantino

NCC – Noleggio con conducente

NCC – Noleggio con conducente
Tris auto
Danza sportiva
Danza sportiva

Grandi e storici nomi della danza, dibattito, con­fronto con gli esperti del settore e spettacolo. Sarà una manifesta­zione a più voci, per valorizzare l’arte della danza, il terzo Gala della danza nazionale 2019, che quest’anno si svolge in Puglia. L’i­niziativa è organizzata dall’Aidas, l’associazione italiana danza arte e spettacolo, con Federitalia set­tore danza e Centro sportivo ita­liano e in collaborazione con al­cune scuole di danza riconosciute in tutta Italia. L’evento si svolge in partenariato con la fondazione del maestro Stefano Francia, in colla­borazione con Aidas.

Nella serata di martedì 27 ago­sto, alle ore 21, sul palcoscenico di “Eredità eventi”, in contrada Eredità, a Villa Castelli (Brin­disi), si terrà la manifestazione organizzata dal maestro Piero Mangione, presidente naziona­le Aidas e da Patrizia Brucale. La direzione artistica è affidata alla maestra Daniela Crescenzio; la regia musicale è affidata a dj Davidino; l’animazione del dopo gala al dj Enzo Bisbal. Presenterà la serata Chiara Fina, speaker uf­ficiale della Federazione italiana danza sportiva. L’ospite d’onore sarà Angelo Rito con Baby Rito, maestro e artista di fama interna­zionale. Sarà una serata ricca di spunti ed esibizioni per esaltare e valorizzare il mondo della danza e della formazione coreutica.

Queste le scuole presenti: Puerto Rico Dance, maestro Domenico Nisi, caraibico; La Popular, ma­estra Noemi Chirivi, coreografi­co show; Mary Dance, maestro Enzo Rizzo, coreografico team; Universal Dance Massafra, ma­estro David Montanaro, show la­tini; Smile & Dancing, maestra Angela Marzulli Trio Latin Sin­cro; La Mezcla Perfecta, maestra Rosa Nardone, caraibico; Daniel’s Dance School, maestra Daniela Crescenzio, latini standard, co­reografico; Hacademia, maestra Roberta Pizzoleo, show mix; la Isla Cubana, maestro Giovanni Zanframundo; La manifestazio­ne sarà caratterizzata anche dal­le performance e dalla presenza di alcuni ballerini professionisti: Angelo Rito & Piccolo Rito, nel flamenco; Angelo La Neve, nello stile moderno jazz; David Mon­tanaro, nei balli latini; Nicki Pez­zolla, nello swing e nel caraibico, Giovanni Zanframundo, Rosa Nardone, Domenico Nisi, Lia Marasco e Raffaele Martora nel tango argentino; maestro Raffae­le Martorano e Lia Maraso, tango argentino; mastro Gabriele Ferri, insegnante di danze coreografi­che e modern jazz; maestro Rino Giordano, insegnante di danza sin dal 1946, icona della danza in Puglia; Marina Olindo, insegnan­te di danze latino-americane, specializzata in coordinazione e gestione delle energie del corpo, portamento e gestualità femmini­le, assistente presso l’accademia nazionale di Carolyn Smith, for­matrice e ideatrice del progetto ‘sensual dance fit’; maestro An­tonio Colucci, formatore, docente danze caraibiche; maestri Sante e Lina Rito, storici insegnati delle danze caraibiche, ideatori danze coreografiche in Puglia; testimo­nial dell’evento sarà il maestro Paolo Spaccavento. Tra le presen­ze, sono stati invitati inoltre re­sponsabili nazionali dell’Aidas, di Federitalia e del Centro Sportivo Italiano, maestri ballerini e nomi del mondo giornalistico e dello spettacolo. Ospiti d’onore saran­no infatti il presidente Anmb, maestro Pietro Luigi Petracca; il presidente della Fondazione Ste­fano Francia; Fabrizio Silvestri, giornalista, autore, conduttore tv Rai; Francesco Marzio, presi­dente Cips, consigliere nazionale Anmb; maestro Gaetano Caputi, consigliere nazionale Anmb; ma­estra Federica Malaguti, docente danze standard, danze latino-americane, ospite all’evento nelle vesti di madrina; maestro Romolo Troiani, tecnico nazionale Aidas e referente Csi; il vice presiden­te nazionale Csi – centro sportivo italiano Marco Colagiuri.

L’obiettivo dell’iniziativa è far conoscere ai professionisti del settore anche le attività dell’As­sociazione Italiana Danza Arte Spettacolo. Il sodalizio, senza fini di lucro, riunisce e tutela pro­fessionisti istruttori, insegnanti e formatori di danza sotto forma individuale, in forma associata, societaria, cooperativa o nella for­ma di lavoro dipendente. Promuo­ve e tutela il patrimonio culturale e didattico espresso dalla danza e di ogni stile, considerando che la stessa, se correttamente praticata, migliora la propria qualità della vita e il proprio stato di salute. L’associazione tutela gli interessi della categoria professionale degli istruttori, insegnanti e formatori del settore danza, arte e spetta­colo. Aidas, attraverso la verifica dell’idoneità tecnica dei propri soci professionisti anche attraver­so l’acquisizione di percorsi co­stanti di educazione formativa, ne qualifica la professionalità garan­tendo su tutto il territorio europeo la migliore offerta professionale. L’associazione si propone di ga­rantire la corretta informazione al pubblico e la tutela dello stesso e dei professionisti associati, con l’attestazione e la pubblicizzazio­ne dei propri professionisti iscrit­ti; cura i rapporti con altre orga­nizzazioni similari, nazionali ed internazionali, adoperandosi per regolamentare la professione stes­sa nei vari Paesi europei. Aidas è presente nell’elenco delle associa­zioni, riconosciute dal Ministero dello Sviluppo Economico, che rilasciano l’attestato di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche