Calcio News Sport

Gli occhi di Giannichedda sui giovani della serie D

L’ex calciatore di Juventus, Lazio e Udinese nuovo allenatore della Rappresentativa

Giuliano Giannichedda ai tempi della Juventus
Giuliano Giannichedda ai tempi della Juventus

Un nuovo e presti­gioso volto per la serie D.

La Lega Nazionale Dilettanti inaugura il nuovo corso delle se­lezioni giovanili con l’ufficialità di Giuliano Giannichedda sulla panchina della Rappresentativa Serie D-Under 19 e dell’Under 18. Sarà dunque l’ex calciatore di Udinese, Lazio e Juventus a guidare le due rappresentative maggiori della Lnd, un ambien­te che ritrova dopo aver portato al successo nel Torneo delle Re­gioni le formazioni Juniores ed Allievi del Comitato Regionale Lazio (nel 2012, 2013 e 2019). L’attività sul campo inizierà con gli stage territoriali ad otto­bre per proseguire con i raduni nazionali e i test amichevoli in preparazione dei tornei: la Rap­presentativa Serie D parteciperà come da tradizione alla Viareg­gio Cup, mentre l’Under 18 sarà impegnata al Roma Caput Mun­di e al Trofeo Angelo Dossena.

“Sono davvero felice di questa nuova avventura, arrivo qui con grande voglia e determinazio­ne – queste le prime parole di Giannichedda – Lavorare coi giovani è sempre stato molto stimolante per me, ecco perché non ho avuto dubbi ad accettare subito questa nuova sfida. L’o­biettivo è quello di costruire un gruppo di ragazzi tecnicamente validi ed intelligenti, non vedo l’ora di cominciare”.

Oltre ad aver allenato Racing, Viterbese e Pro Piacenza, nel curriculum del tecnico di Pon­tecorvo spicca l’esperienza nel Club Italia come vice allenatore delle Nazionali Under 17 e Un­der 20.

“La storia tra Giannichedda e la Lega Nazionale Dilettan­ti si arricchisce di un nuovo, entusiasmante capitolo – ha commentato il presidente della Lega Dilettanti Cosimo Sibilia – Cercavamo un profilo giovane e abituato ad allenare i ragazzi, scegliere Giuliano è stato facile.

Grazie alla sua competenza e alle sue qualità morali sono si­curo che ci aiuterà tantissimo in questo percorso di crescita per valorizzare i talenti dei campio­nati dilettantistici”.

Da calciatore, Giannichedda ha ricevuto 8 convocazioni in na­zionale, scendendo in campo in 3 occasioni. Ha esordito contro la Bielorussia, in una partita va­lida per la qualificazione agli Europei 2000, subentrando a Luigi Di Biagio all’inizio del secondo tempo. Nella sua terza ed ultima gara in azzurro, vie­ne espulso all’88esimo minuto contro la Danimarca nella scon­fitta di Napoli per 2-3.

Ha vinto, inoltre, i Giochi del Mediterraneo 1997 a Bari con la selezione Under-23, allenata da Marco Tardelli.

Il 20 luglio 2010 ha consegui­to l’abilitazione ad allenatore professionista di seconda cate­goria-UEFA A, per ottenere poi la qualifica di prima categoria-UEFA Pro nel 2014.

Dal primo luglio 2013 è vice allenatore di Alberigo Evani alla guida dell’Italia Under-20. Successivamente passa con il medesimo ruolo alla formazio­ne Italia Under-17. Sarà quindi un nome importante del calcio nazionale come Giannichedda a ‘monitorare’ il cammino dei giovani calciatori della D, tra i quali quindi anche quelli che indossano la casacca rossoblù del Taranto. Uno stimolo in più sicuramen­te per i giovani talenti della formazione allenata da Nicola Ragno. Per la formazione ros­soblù domenica l’atteso debutto in campionato in occasione del derby contro il Brindisi.

Intanto, in merito alle notizie diffuse in queste ore sui social network e riportate da alcuni organi di informazione circa un possibile rinvio della prima giornata del Girone I, il Diparti­mento Interregionale smentisce in modo categorico qualsiasi voce a riguardo e conferma che il campionato inizierà regolar­mente per tutti i gironi domeni­ca 1 settembre. Il campionato è pronto al via.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche