Cronaca News

Con l’auto contro un muro, perde la vita un 21enne

Nel terribile incidente feriti altri tre giovani

Una ambulanza del 118
Una ambulanza del 118

Con l’auto contro un muro di cinta: un 21enne perde la vita, feriti tre suoi ami­ci.

Il terribile incidente è avvenuto nella notte tra mercoledì e gio­vedì alle porte di Laterza, poco dopo una rotatoria. A perdere la vita un giovane di Ginosa, En­rico Palmisano. Era a bordo di una Bmw, con altri tre amici, quando per cause in via di ac­certamento la vettura è finita fuori strada schiantandosi pri­ma contro la segnaletica strada­le e poi contro il muro di un B&B. Per Enrico non c’era più nulla da fare mentre i suoi amici sono stati soccorsi e condotti in ospedale. L’incidente si è verifi­cato poco dopo l’una di notte. Il conducente ha perso il controllo della macchina mentre procede­va verso il ponte di via Cristo­foro Colombo, provenendo da Ginosa.

Sul posto, oltre ai soccorritori del 118, che hanno tentato inva­no di rianimare il giovane, sono intervenuti i carabinieri per ef­fettuare i rilievi e accertare l’e­satta dinamica dell’incidente. Tanti i commenti sui social per l’ennesima giovane vita spezza­ta lungo le strade joniche. Su Piazzanews.it scrive un do­cente: “Sono stato un suo prof. per ben cinque anni e ho avu­to modo di conoscerlo bene ed apprezzarlo”. Una ragazza scrive: “Un ragazzo specia­le. Bellissimo e molto educato come pochi. spero che tu possa da lassù alleviare il dolore del­la tua splendida e dolce mam­ma, del tuo grande papà e del tuo caro fratello”. Ecco gli altri commenti “Ti ricorderò sempre solo per il tuo sorriso gentile. Educatissimo ragazzo”. “Ho il ricordo di un ragazzo allegro e gioioso che cenava nella no­stra rosticceria in compagnia di amici. Che tristezza. Rip” .

“Ho molta rabbia, non ho pa­role, ti ho sempre voluto bene già dai tempi della palestra. Ri­cordo le nostre risate e gli aiuti per gli esercizi. 21 anni, sei e ri­marrai un grande dovunque tu sia. tvb eriposa in pace” “Un altro angelo volato in cielo. Un ragazzo straordinario, speciale con un sorriso unico. Un ab­braccio ai genitori, che Dio li aiuti a sopportare questo dolore unico”. “Come mamma di due adolescenti ho paura per loro quando sento queste notizie.Sono vicina ai genitori e prego per il loro figlio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche