01 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 01 Agosto 2021 alle 22:53:00

La pistola sequestrata
La pistola sequestrata

Se ne andava in giro con una pistola. I carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Manduria hanno arrestato in flagranza di reato Antonio Zanzarelli, quarantasette anni, già noto alle forze dell’ordine. Deve rispondere di detenzione illecita di arma e di munizioni. L’uomo, ben noto alle forze dell’ordine per il suo profilo criminale, alla vista dei militari nei pressi di un bar di Manduria, si è dato alla fuga a piedi abbandonando uno scooter a bordo del quale viaggiava, ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento.

Una immediata perquisizione sulla moto ha consentito il rinvenimento di una grossa pistola a tamburo, un revolver Smith & Wesson, con matricola limata, con 6 cartucce calibro 38 nel caricatore. L’arma che Zanzarelli portava con sè è stata sequestrata pronta per esesre sottoposta ad accertamenti balistici che serviranno a verificare, oltre alla provenienza, l’eventuale utilizzo in azioni criminose avvenute negli ultimi tempi nel versante orientale della provincia. Sono in corso ulteriori indagini da parte degli investigatori dell’Arma per scoprire i motivi per i quali l’uomo circolasse armato. Per i carabinieri probabilmente aveva una pistola per difesa personale, in considerazione del suo spessore delinquenziale. Dopo le formalità di rito l’arrestato, su disposizione del pm di turno, è stato condotto nel carcere di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche