29 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 28 Novembre 2020 alle 16:10:37

Collinette ecologiche
Collinette ecologiche

Nuovo passo in avanti af­finché i ragazzi delle scuole Deledda e De Carolis possano riprendere regolar­mente le lezioni. Sono infatti terminati i lavori di copertura delle collinette ecolo­giche. A darne notizia sono i commissari straordinari dell’Ilva in amministrazione straordinaria, i quali comunicano che «nella giornata di giovedì 29 agosto sono stati completati gli interventi concordati con le istituzioni relativamente all’area delle collinette ecologiche prossima al rione Tamburi».

«Il programma dei lavori, che si sono conclusi in anticipo di circa una setti­mana rispetto alla data prevista inizial­mente, ossia il 6 settembre – spiegfano i commissari – era stato autorizzato dalla Procura della Repubblica di Taranto e concordato con il Comune di Taranto, il Prefetto di Taranto, Asl, Arpa Puglia e Ispra. Le attività appena concluse si sono basate inizialmente sulla manutenzione straordinaria del verde, con sfalci seletti­vi e mantenimento delle essenze arbusti­ve di maggiore pregio. Successivamente, è stata installata una rete biodegradabile in fibra di cocco, impiegata con moda­lità innovative, la cui azione protettiva è stata completata con la idrosemina di specie selezionate di piante grasse, per le quali è stato predisposto un sistema di irrigazione ad hoc che servirà a favorirne l’attecchimento. Lo scopo di tali attività è quello di trattenere le polveri minerali ed evitare dunque eventuali spolverii nel quartiere Tamburi, vicino all’area inte­ressata dagli interventi».

«Con la conclusione dei lavori – conclu­dono i commissari – Ilva in Amministra­zione Straordinaria ha rispettato gli im­pegni presi con gli enti».

Nei giorni scorsi lo stesso Comune era intervenuto per definire gli ultimi inter­venti per garantire il regolare inizio delle attività scolastiche nei due plessi chiusi dal marzo scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche