Cronaca News

Schianto, due giovani muoiono sulla via del mare

Terribile incidente sulla provinciale 39 che collega Massafra a Chiatona

Il drammatico incidente mortale - Foto Francesco Manfuso
Il drammatico incidente mortale - Foto Francesco Manfuso

curva si schian­ta contro un palo in cemento e si ribalta più volte.

Il terribile incidente sulla via del mare, la provinciale 39 che collega Massafra a Chiatona.

A causa del tremendo impatto hanno perso la vita due giova­nissimi, il diciannovenne Mar­co Lepore che era alla guida e il diciottenne Nicolangelo Scardi­gno, entrambi di Massafra.

I due amici stavano andando al mare quando intorno alle 13.30, in contrada Pezzarossa, il gio­vane che era al volante della Opel Astra ha perso il controllo della macchina che è finita fuo­ristrada, in contrada Pezzaros­sa. Marco e Nicolangelo sono deceduti sul colpo.

Sul posto sono piombati i cara­binieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Massa­fra e i soccoritori del 118. Lo schianto, violentissimo, non ha dato scampo ai due ragazzi e per entrambi sono stati inutili i tentativi di rianimazione. Due giorni fa una giovane mamma era deceduta in un incidente stradale sulla via del lavoro. A perdere la vita una trentottenne di Monteparano, dipendente del call center situato nel quartiere Paolo VI.

L’autovettura guidata dalla vit­tima e la macchina con al vo­lante un’altra donna si erano scontrate mentre procedevano sulla circummarpiccolo, all’al­tezza dell’ingresso della Palude La Vela. Nell’impatto tra una Nissan Micra e una Fiat Panda le macchine erano finite contro il guard rail.

La giovane mamma era rimasta gravemente ferita ed era stata subito trasferita all’ospedale “Ss. Annunziata” dove era de­ceduta, un paio di ore dopo il ricovero.

Qualche giorno prima in un in­cidente stradale era deceduto un 21enne di Ginosa.

Intanto, sempre ieri mattina, tragedia sfiorata sulla statale 106, nei pressi Ginosa Marina.

L’autista di un autotreno ha per­so il controllo del mezzo tra­volgendo un furgone dell’Anas fermo sul ciglio della strada e regolarmente segnalato.

Ferito, in maniera non grave, un operaio di 20 anni.

Salvi per miracolo i suoi colle­ghi di lavoro che si trovavano poco più avanti.

Il camion è finito fuori strada e, dopo aver sfondato il guard rail, si è ribaltato. Sotto choc il ca­mionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche