Calcio News Sport

Doppio fronte per il Taranto

Campionato e Coppa Italia, rossoblu tra Casarano e la vincente di Cerignola-Gravina

Mister Nicola Ragno (foto Aurelio Castellaneta)
Mister Nicola Ragno (foto Aurelio Castellaneta)

Il Dipartimento Interregionale ha reso noti gli accoppiamenti dei 32esimi di finale della Coppa Italia in programma mercoledì 25 settembre alle ore 15 a cui parteciperanno le 54 squadre vincenti il primo turno e le dieci partecipanti alla Coppa Italia Lega Serie A. Il turno è organizzato in gare uniche, se al termine dei 90’ la gara dovesse chiudersi sul pari saranno i rigori a decretare la vincente e quindi la squadra qualificata al turno successivo.

Da questo turno fino alla conclusione della competizione le squadre sono posizionate secondo tabellone tennistico quindi il sorteggio avverrà solo per decidere quale squadra disputerà il turno successivo in casa se entrambe hanno giocato quello precedente tra le mura amiche o in trasferta. A partire dai sedicesimi di finale infatti viene è stabilito che disputerà la prima gara in casa la squadra che, in occasione dello svolgimento del turno precedente, ha disputato la prima partita in trasferta e viceversa. Il Dipartimento Interregionale ha stabilito le date dei recuperi delle partite valevoli per il primo turno: mercoledì 11 settembre alle 15 si giocheranno Audace Cerignola-Gravina (in caso la società ospitante fosse confermata in D) e Palermo Biancavilla.

Il Taranto affronterà proprio la vincente della gara tra Cerignola e Gravina. Intanto, per l’ottava stagione consecutiva il Dipartimento Interregionale, grazie al sostegno della Lega Nazionale Dilettanti, conferma l’iniziativa unica nel suo genere che valorizza i giovani calciatori appartenenti alle società del principale campionato dilettantistico. La Lega Nazionale Dilettanti destinerà infatti ben 450.000 euro ai club che dalla prima alla 28esima giornata avranno schierato nell’undici titolare, oltre i quattro previsti da regolamento, giocatori classe 1999, 2000, 2001, 2002 e 2003. Per ognuno di questi (con maggior attenzione a quelli provenienti dai vivai) sarà assegnato un punteggio che genererà a fine anno una speciale classifica: le prime tre squadre di ogni girone riceveranno rispettivamente 25.000, 15.000 e 10.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche