News Provincia

Pulsano, «Più spazio al turismo culturale»

Il sindaco Lupoli traccia un bilancio della stagione estiva ma parla anche dei prossimi progetti

Il sindaco di Pulsano Francesco Lupoli
Il sindaco di Pulsano Francesco Lupoli

PULSANO – Anche se l’estate, dalle nostre parti, tarda a lasciarci, è possibile comunque cominciare a tracciare un primo bilancio che faccia da consuntivo sui principali mesi estivi appena trascorsi. Per quel che riguar­da l’estate pulsanese, abbiamo avuto modo di parlarne direttamente col primo cittadino Francesco Lupoli.

Allora Sindaco com’è andata?
Possiamo ritenerci soddisfatti per la stagione estiva sia in termini di presenze turistiche sia per l’ottima riuscita di tutti gli eventi organiz­zati. Il cartellone estivo denominato Estate Insieme 2019, che abbiamo preparato, è stato infatti ricco di eventi e iniziative per tutti i gusti.

Come vi siete mossi per realizzare le varie manifestazione del programma?
Diciamo che è stato possibile mettere a pun­to un’ampia offerta culturale e di intratteni­mento grazie alla stretta collaborazione con le dinamiche realtà associative del territorio. Non solo spettacolo, quindi, ma diverse te­matiche che hanno caratterizzato gli eventi: dalla cultura alla tradizione popolare, dal sociale al marketing e alla promozione del territorio.

Qualche peculiarità innovativa?
Grande successo ha riscosso, ad esempio, per il secondo anno consecutivo, l’isola pe­donale nel centro storico durante ogni week end a partire dal mese di giugno. E’ inten­zione di questa Amministrazione puntare non solo sul turismo classico balneare, ma anche culturale ed enogastronomico. Inoltre, nell’ottica dell’implementazione dell’offerta turistica, l’Amministrazione Comunale sta predisponendo un adeguamento del Piano delle Coste, che razionalizzerà le spiagge libere attrezzate e gli stabilimenti balnea­ri, puntando l’attenzione sulla realizzazione di stabilimenti e servizi sulla scogliera per valorizzare un tratto di costa abbandonato negli anni. Colgo l’occasione, a questo pro­posito, di comunicare che è stato ammesso ai finanziamenti regionali la realizzazione della biblioteca all’aperto la quale consentirà di organizzare eventi culturali e spettacoli e di garantire la fruizione della biblioteca e del museo anche durante le ore serali, soprattutto nella stagione estiva.

Dunque Sindaco stagione estiva qui a Pul­sano equivale a dire non solo il mare ma anche cultura, enogastronomia. Cosa ci dice a riguardo?
Possiamo dire che anche in questo conte­sto di tutela ambientale abbiamo riservato grande attenzione e sensibilità con diverse iniziative realizzate in collaborazione con le associazioni sportive e il mondo della scuola. Inoltre è stata realizzata anche una specifica campagna sulle spiagge del litorale pulsane­se, che ha avuto l’obiettivo di migliorare la vi­vibilità e il decoro del territorio. Dal mese di luglio è attivo anche un servizio di vigilanza ambientale in collaborazione con le guardie eco-zoofile, con lo scopo di ridurre gli illeciti ambientali e mantenere pulito il territorio. Un altro obiettivo importante di questa Ammi­nistrazione sarà l’istituzione del servizio di raccolta “porta a porta”, mentre si continuerà con la raccolta stradale per carta, plastica e vetro negli appositi cassonetti differenziati.

Esiste anche un fenomeno oramai molto evidente di erosione della lunga costa pul­sanese, che a tratti sembra “mangiare” le spiagge. Cosa bolle in pentola a riguardo?
In effetti il dissesto idrogeologico e la mes­sa in sicurezza di alcune zone del litorale, è allo studio degli uffici comunali che stanno predisponendo un progetto per un bando emesso dal Ministero dell’Interno. Anche la rete idrica comunale ha la sua importanza ambientale e sarà interessata nelle prossime settimane dalla prosecuzione dei lavori di realizzazione di nuovi tronchi idrici con le economie di gara. Inoltre è stato anche sot­toscritto, nel mese di luglio, un verbale di ac­cordo con l’AqP per la definizione della fase di progettazione ed esecuzione del completa­mento delle opere idriche e fognarie su tutto il territorio di Pulsano: il primo lotto prevede la realizzazione di circa 11 km di rete idrica e circa 13 km di rete fognante, comprendente diverse arterie principali del paese mentre, nel secondo lotto saranno previsti gli inter­venti di completamento della zona marina di Pulsano.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche