25 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Settembre 2021 alle 11:59:00

News Spettacolo

Bollani e Hyung-Ki Joo insieme in concerto

Stagione orchestrale Magna Grecia: svelata la sorpresa

Stefano Bollani
Stefano Bollani

Stefano Bollani e Hyung-Ki Joo insieme a Taranto, ospiti del cartello­ne della 28a edizione della stagione orchestrale dell’Or­chestra della Magna Grecia, in programma all’Orfeo: è questa la sorpresa alla qua­le aveva fatto cenno Piero Romano, direttore artistico dell’Ico tarantina, durante la conferenza stampa di pre­sentazione della rassegna.

I due grandi pianisti di livello internazionale, dunque, il 29 maggio 2020 arriveranno a Taranto.

Bollani e Hyung Ki Joo non hanno bisogno di presenta­zioni: musicista dalla tecnica elevata, hanno al loro attivo centinaia di concerti in tutto il mondo.

I due spaziano con disinvol­tura da un genere all’altro sempre con risultati stra­ordinari. Valore aggiunto negli spettacoli di Bollani e Hyung-Ki Joo: la cifra ironi­ca, il sano divertimento ap­plicato a pop, rock, jazz e classica.

Stefano Bollani, noto al grande pubblico per con­certi jazz con grandi della musica internazionale e per le numerose trasmissioni te­levisive e radiofoniche, di cui è spesso autore, inizia a stu­diare pianoforte all’età di sei anni ed esordisce professio­nalmente a quindici. Cen­tinaia i concerti con Enrico Rava (tredici album). Colla­bora con Richard Galliano, Bill Frisell, Gato Barbieri, Sol Gabetta, Phil Woods, Lee Konitz, Pat Metheny e Chick Corea. Dopo Antonio Carlos Jobim, è il secondo musicista a suonare un pia­no a coda in una favela. In ambito classico si esibisce come solista con orchestre sinfoniche al fianco di diret­tori come Zubin Mehta, Kri­stjan Järvi, Daniel Harding, Antonio Pappano e Riccardo Chailly. A teatro collabora con Claudio Bisio, Maurizio Crozza, Giuseppe Battiston, Marco Baliani, la Banda Osi­ris e Lella Costa. .

Hyung-Ki Joo, acclama­to come “uno degli esseri umani dotati di più grande talento”, pianista e composi­tore anglo–coreano, ha con­quistato il grande pubblico di ogni angolo del mondo. Billy Joel lo scelse per gli arrangiamenti e l’incisione dei brani di musica classica per l’album “Fantasies and Delusions”, per mesi nella classifica di Billboard per di­ciotto settimane.

È uno dei membri fondatori del trio pianistico Dimen­sion. Hyung-ki Joo ha tra­volto il mondo con spettacoli straordinari, combinando la musica classica con la cul­tura popolare e dando vita a spettacoli comici seguendo le impronte di artisti come Victor Borge e Dudley Mo­ore. La stagione orchestrale dell’Ico, ricordiamo, in colla­borazione con il Comune di Taranto, partner istituzionali Regione Puglia e MiBAC, Mi­nistero per i Beni e le Attività culturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche