20 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Ottobre 2021 alle 22:59:00

Cronaca News

Fiamme in cantina, due persone restano intossicate

Sul posto vigili del fuoco e 118

I Vigili del Fuoco
I Vigili del Fuoco

Fiamme in una cantina: due intossicati. Due le persone finite in ospedale e tanta paura per i residenti di via Tagliamento, nella cittadina messapica, dove lunedì mattina l’incendio di una cisterna che conteneva zolfo, situata in una cantina, ha sprigionato una colonna di fumo dagli effetti irritanti e asfissianti. Ad avere la peggio è stata una donna di sessantacinque anni che abita al primo piano dello stabile.

Il suo appartamento è stato invaso dal fumo che ha reso subito l’aria irrespirabile. A causa dell’incendio è rimasto intossicato anche un uomo di nazionalità albanese che pare stesse eseguendo dei lavori proprio all’interno della cantina. I due sono stati soccorsi dai vigili del fuoco del locale distaccamento i quali, per operare in sicurezza, hanno dovuto indossare le speciali maschere con le bombole d’ossigeno. Il personale sanitario del 118, intervenuto sul posto, ha soccorso i due intossicati trasportandoli all’ospedale “Marianna Giannuzzi”. Le condizioni della donna e dell’uomo per fortuna non erano preoccupanti. Dopo le cure del caso ad opera dei medici del pronto soccorso sono stati entrambi dimessi. La situazione era sembrata, invece, critica quando i soccorritori hanno rinvenuto la donna priva di sensi in casa e quasi in arresto respiratorio. Dopo avere fatto soccorrere i due intossicati dal personale del 118 i quali li hanno immediatamente rianimati, i vigili del fuoco hanno tentato di ricostrire l’accaduto.

Pare che tutto abbia avuto origine dal tentativo di tagliare con una smerigliatrice una cisterna di acciaio che è situata all’interno della cantina. Con molta probabilità le scintille prodotte dalla lama circolare hanno innescato l’incendio del materiale a base di zolfo e di altri prodotti per i trattamenti in agricoltura che erano contenuti nella cisterna. Dalla botola si è poi sprigionata una densa colonna di fumo dagli effetti urticanti per le vie respiratore e per gli occhi. L’intera zona è stata invasa dal fumo i cui effetti sono durati alcune ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche