06 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 06 Maggio 2021 alle 15:58:04

Ok al certificato oncologico introduttivo
Ok al certificato oncologico introduttivo

«Un risultato che dedico a tutti quei pazienti, di ogni età e di ogni città della Pu­glia, per anni costretti a calvari e vere torture amministrative per il riconoscimento di un loro diritto, il diritto all’assistenza. E sono davvero felice di aver contribuito nel mio piccolo a raggiungere questo traguardo».

Esprime soddisfazione il con­sigliere regionale de La Puglia con Emiliano, Giuseppe Turco, a margine della firma alla Fie­ra del Levante, tra il presiden­te della Regione Puglia, Mi­chele Emiliano, e il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, del certificato oncologico introdut­tivo.

Al protocollo si arriva dopo l’apposita mozione, approvata ad aprile scorso con il voto una­nime del Consiglio regionale depositata da Giuseppe Turco e degli altri consiglieri de La Pu­glia con Emiliano, Paolo Pelle­grino, e Alfonso Pisicchio.

«Da oggi con questo protocol­lo – sottolinea Giuseppe Turco – ridurremo al minimo la fase di accertamento dello stato invali­dante degli ammalati oncologici e consentiremo l’erogazione dei presìdi e degli ausili riabilitati­vi direttamente dai distretti di appartenenza, sulla base della richiesta dell’oncologo specia­lista. Davvero un bel risultato – conclude il consigliere regio­nale – che ridà dignità e giusti­zia a chi deve combattere con la malattia sburocratizzando le procedure».

«Perché chi soffre non è un pac­co postale da spostare di ufficio in ufficio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche