Cronaca News

Ferito a coltellate durante una lite al bar

L’aggressore arrestato dai carabinieri. La vittima guarirà in 15 giorni

La caserma dei carabinieri di San Marzano di San Giuseppe
La caserma dei carabinieri di San Marzano di San Giuseppe

Accoltellamento in un bar: arrestato un 45enne sammarzanese che si è reso responsabile di lesioni personali aggravate e detenzione di arma impropria. Martedì pomeriggio intornoalle 15.30, in un bar del centro di San Marzano di San Giuseppe, sotto gli occhi di numerosi avventori, al culmine di una lite scoppiata per futili motivi, Gianpaolo Margherita persona già nota alle forze dell’ordine, dopo aver tirato fuori un coltello ha sferrato un fendente all’addome di un suo conoscente, un quarantenne del posto. Dopo il ferimento Margherita si è dileguato nelle vie adiacenti. I carabinieri della locale Stazione e della Sezione operativa della Compagnia di Manduria, subito giunti sul posto, dopo aver avviato le indagini sono riusciti a identifiare l’aggressoree si sono messi sulle sue tracce e lo hanno bloccato all’interno della sua abitazione.

La vittima, trasportata all’ospedale “Giannuzzi” di Manduria, ha fortunatamente riportato solo lesioni superficiali che sono state giudicate guaribili in 15 giorni. Gianpaolo Margherita è stato dichiarato in arresto per lesioni personali aggravate e porto abusivo di arma bianca e, su disposizione del magistrato di turno, è stato sottoposto ai domiciliari, a disposizione del gip per l’udienza di convalida del provvedimento. Sono in corso ricerche da parte dei carabinieri per individuare il luogo in cui l’arrestato si è disfatto del coltello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche