Cronaca News

Decoder pirata, ora tremano gli abbonati. Una centrale a Taranto

Gli utenti rischiano carcere e multe per migliaia di euro

Blitz in Italia e all’estero contro le tv pirata
Blitz in Italia e all’estero contro le tv pirata

Bastavano dai 10 ai 20 euro per vedere tutte le partite di calcio in diretta, i film e le serie tv di successo. Tutto il menù offerto dalle pay tv, in pratica. La piattaforma clandestina era organizzata da un sistema internazionale che aveva in Taranto una delle quattro centrali operative italiane. Sequestri, oltre che in Italia, in Olanda, Francia, Grecia, Germania e Bulgaria. Tremano centinaia di tarantini.

Tutti i particolari nell’edizione di oggi di Taranto Buonasera in edicola sin dal mattino. Per leggere subito on line basta abbonarsi al prezzo lancio di 1,99 euro alla settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche