Cronaca News

Si spoglia e si getta contro le auto, arrestato

Il carcere di Taranto
Il carcere di Taranto

Momenti di panico vissuti nella giornata di ieri a Massa­fra dove un giovane, di origine nige­riana, dopo essersi spogliato ha dato in escandescenze contro le automobi­li di passaggio.

Si sono rischiare conseguenze deci­samente più gravi.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomo­bile del N.O.R.M. della Compagnia di Massafra hanno arrestato, nella flagranza dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale ed atti osceni in luogo pubblico, un ventunenne nige­riano residente proprio a Massafra, con precedenti di polizia e con il per­messo di soggiorno in fase di rinno­vo.

I militari, a seguito della richiesta d’intervento pervenuta alla Centrale Operativa, si sono portati in Corso Roma di Massafra dove era stato se­gnalato un extracomunitario in totale stato di alterazione psichica.

I Carabinieri, giunti sul posto, hanno sorpreso il 21enne che, con i panta­loncini abbassati, a petto nudo ed in totale stato delirante, stava inveen­do nei confronti dei passanti e, con condotte estremamente pericolose, si stava scagliando contro le auto di passaggio, sputando e colpendole con pugni e ginocchiate.

Facile immaginare la paura degli au­tomobilisti

Il giovane che, alla vista dei militari, ha tentato invano di aggredirli men­tre quest’ultimi cercavano di bloc­carlo e riportarlo alla calma, è stato immobilizzato, condotto in caserma, sottoposto a una visita medica e suc­cessivamente, non essendo necessa­rio il ricovero presso una struttura ospedaliera, tratto in arresto e, su disposizione del pubblico ministero di turno, trasportato presso la Casa Circondariale di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche