Cronaca News

Accolto il ricorso, l’altoforno 2 non chiude. L’Ilva si salva

Altoforno 2
Altoforno 2

L’Altoforno 2 non sarà spento. Il Tribunale del Riesame ha infatti accolto il ricorso dell’Ilva in amministrazione straordinaria per ottenere la facoltà d’uso dell’impianto messo sotto sequestro dopo la morte di Alessandro Morricella. L’iter per lo spegnimento era già stato avviato e si sarebbe dovuto concludere entro il prossimo 10 ottobre. Con l’accoglimento del ricorso, il Riesame ha concesso 90 giorni per presentare i progetti di intervento ed eseguire i lavori per rendere l’altoforno sicuro per garantire l’incolumità dei lavoratori.

Per il segretario della Uilm, Rocco Palombella, dopo il decreto sull’immunità penale e dopo questa decisione del Tribunale, ora Arcelor Mittal non ha più alibi per rilanciare gli investimenti.

Tutti i particolari nell’edizione di oggi di Taranto Buonasera in edicola sin dal mattino. Per leggere subito on line basta abbonarsi al prezzo lancio di 1,99 euro alla settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche