Calcio News Sport

Calcio a 5 femminile: Città di Taranto, la cura Ortino per le ragazze rossoblù

Parla il medico sociale del club ionico

Città di Taranto calcio a 5 femminile
Città di Taranto calcio a 5 femminile

Si avvicina il debutto in campionato al Palafiom il 6 ottobre contro il Progetto Sarno Futsal. In casa Corim Città di Taranto si pensa anche al benessere e al rendimento a lungo termine delle ragazze, le quali sono seguite sotto ogni punto di vista e che hanno a disposizione uno staff tecnico e medico di alto livello. Anche quest’anno il dottor Mario Ortino ha dato la sua disponibilità e ha introdotto diverse novità dal punto di vista sanitario. La prima novità è la consulenza nutrizionale con la dottoressa Stefania Leoni.

“Quest’anno abbiamo deciso di mettere in atto questi accorgimenti perché la scorsa primavera abbiamo partecipato ad un meeting con i fisioterapisti del Milan. In questo meeting sono state introdotte delle nuove linee guida, le quali mettono in risalto il fatto che la nutrizione e la posturologia rientrano nella prevenzione degli infortuni muscolari. Per cui quest’anno con la società abbiamo deciso di affidarci alla dottoressa Leoni per quanto riguarda la nutrizione e la corretta alimentazione delle nostre atlete. La correzione di eventuali errori alimentari prima della stagione potrà essere utile per evitare il protrarsi di infortuni muscolari durante la stagione.”

Il secondo passo sarà lo screening posturale con la dottoressa Vera Lezza. “Si, come detto prima è importante correggere anche la postura per evitare infortuni muscolari. Per questo le ragazze beneficeranno della consulenza della dottoressa Vera Lezza. Una “squadra” di professionisti visiterà le ragazze: saranno presenti anche il dottor Nicola Ferrari (posturodonzista), il dottor Roberto Dicursi (optometrista) e la dottoressa Anna Chiara Leogrande (medico chirurgo).” Non di secondaria importanza la sua disponibilità e il suo impegno al servizio delle ragazze. “La squadra ha a disposizione medici specialisti ortopedici e chirurghi oltre che medici radiologi per la refertazione degli esami diagnostici. Per quanto riguarda la mia personale disponibilità, ho sempre sostenuto che per quanto possibile lo Studio Radiologico San Tommaso è a disposizione delle squadre della città, perché crediamo fermamente che lo sport sia aggregazione e unione. In una città tormentata dalle divisioni, lo sport deve essere un importante trait d’union per i cittadini. In particolare il futsal è uno sport “da palazzetto” e tutti, soprattutto le famiglie con i bambini, devono poter assistere al grande spettacolo che questo sport offre”.

Per le ragazze di mister Liotino la preparazione per la stagione 2019/2020 è iniziata il 2 settembre. Corsa, esercizi mirati, lavoro sulla sabbia, il tutto sotto gli occhi attenti del preparatore atletico Alessia Blocca. Laureata in Scienze delle attività motorie e sportive all’Università di Bari, con la sua professionalità e dedizione sta lavorando sul rendimento delle rossoblu. “Le ragazze stanno lavorando duramente sin dal primo giorno, sia fisicamente che mentalmente. Stanno spendendo molto in allenamento, si impegnano e ‘sudano la maglia’ e di questo sono molto soddisfatta”. Come è iniziata la collaborazione con la Corim? “Il rapporto con la Corim Città di Taranto è iniziato grazie ad un’idea di mister Liotino che voleva inserire una figura professionale femminile nello staff tecnico. Sono orgogliosa di essere qui e di poter dare il mio contributo alla squadra”. Come ti stai trovando con il mister e la squadra? “Il rapporto con mister Liotino e con la squadra è molto buono. Ci accomuna il duro lavoro e la passione per il Futsal e la città. Riusciamo a capirci ed integrarci molto bene con i piani di lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche