12 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Aprile 2021 alle 16:52:04

Cronaca News

Perseguita tre donne, arrestato un 20enne

Accusato anche di molestie sessuali ai danni di una delle vittime

La Stazione e dei carabinieri di Palagiano
La Stazione e dei carabinieri di Palagiano

Ha molestato tre donne. I carabinieri della Stazione di Palagiano hanno notificato una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Taranto, ad un 20enne pakistano, richiedente asilo politico e precedentemente ospite presso un centro di prima accoglienza ma attualmente senza fissa dimora. Il giovane deve rispondere di violenza sessuale e atti persecutori. Le indagini, avviate dopo le denunce sporte da tre ragazze del luogo hanno fatto emergere gravi indizi di colpevolezza a carico del 20enne in relazione a due distinti episodi di abusi sessuali nei confronti di una di loro, avvenuti a maggio e agosto, nonché continui atti persecutori nei confronti delle altre due giovani donne. In particolare è emerso che il cittadino pakistano nei due episodi di violenza sessuale ha sorpreso la vittima in una via periferica e, dopo averla bloccata con la forza, l’ha palpeggiata nelle parti intime. In entrambe le occasioni, però, la vittima è riuscita a divincolarsi e a raggiungere una zona frequentata. Successivamente, il presunto molestatore, di fronte al rifiuto della donna ad avere qualsiasi tipo di approccio, ha iniziato a cercarla.

Appena la rintracciava la copriva di minacce e di offese. Ai danni delle altre due donne il 20enne pakistano ha commesso il reato di stalking. Ha iniziato a pedinarle, proferendo anche nei loro confronti minacce (a volte armato di un coltello) e offese. Le malcapitate hanno trovato il coraggio di sporgere denuncia ai carabinieri solo all’inizio di settembre, consentendo ai militari dell’Arma di avviare con tempestività gli accertamenti necessari. Il grave quadro indiziario ricostruito dagli investigatori della locale Stazione ha consentito di richiedere alla Procura della di Taranto una misura cautelare nei confronti del giovane, il quale, rintracciato in una via di Palagiano, è stato dichiarato in arresto e trasferito nella casa circondariale di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche