26 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Settembre 2021 alle 22:33:00

News Provincia di Taranto

Un capannone per i carri allegorici di Massafra

L’annuncio del sindaco Quarto

Il Palazzo di Città di Massafra
Il Palazzo di Città di Massafra

MASSAFRA – Capannoni per la realizzazione dei carri allegorici: convocata una conferenza stampa per martedì 1 ottobre “I tanto agognati “Capannoni”, da destinare alla lavorazione della cartapesta e alla realizzazione dei mastodontici carri allegorici, iniziano a diventare realtà- si legge in una nota del Comune di Massafra- la Sezione Competitività e Ricerca dei Sistemi Produttivi dell’Assessorato allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, con proprio atto, ha finanziato una serie progetti per l’Area di Sviluppo Industriale, tra i quali, in modo davvero considerevole, quello per l’acquisto e la ristrutturazione di un capannone da destinare al Carnevale di Massafra”.

Tutti i particolari dell’importante atto, con cifre, modalità e tempi di attuazione dell’iniziativa, saranno resi noti dal sindaco Fabrizio Quarto, dall’assessore regionale allo Sviluppo Economico Mino Borraccino, dal presidente del Consorzio Asi, Costanzo Carrieri e dall’assessore alle Attività Produttive Raffaello di Bello, nel corso della conferenza stampa che si terrà martedì 1 ottobre, alle 18, presso il Palazzo De Notaristefani, sito in via Vittorio Veneto,15. “L’attesa è finita- ha commentato il sindaco Quarto sul suo profilo Facebook- Massafra avrà i capannoni per il suo splendido Carnevale. Con atto dirigenziale n. 620, è terminata una complessa procedura con la quale la Regione Puglia, Sezione Competitività, ha assegnato all’Asidi Taranto (Aree Sviluppo Industriale) un contributo cospicuo per sviluppare l’economia della cartapesta a Massafra. I Maestri Cartapestai finalmente avranno un’importante struttura pensata per realizzare al meglio i carri allegorici. La filiera della cartapesta potrà fare certamente un bel salto di qualità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche